rotate-mobile
Altro

Traversata dello Stretto, la nuova sfida degli atleti del Gspd

L'iniziativa si svolgerà il 20 agosto da Torre Faro con arrivo a Villa San Giovanni. Si cimenterà anche il tenente colonnello Gianfranco Paglia, capitano del Gruppo sportivo paralimpico della Difesa

Una nuova sfida attende il Gruppo sportivo paralimpico della difesa. Sedici atleti, il 20 agosto, sfideranno le onde in una traversata che li metterà alla prova cercando di superare un ulteriore limite: il percorso sarà a staffetta su una distanza di circa 3,8 km con partenza da Torre Faro e arrivo a Villa San Giovanni.

Si cimenterà anche il capitano del Gspd, il tenente colonnello Gianfranco Paglia, che ha sottolineato: "Quella del 20 agosto sarà una prova in cui, a differenza delle altre competizioni sportive, non ci saranno vincitori e vinti ma, all'arrivo, saremo tutti insieme per dimostrare ancora una volta la forza, la determinazione e la tenacia del Gruppo che non si arrende e continua a servire il Paese tenendo ben saldi i valori per cui hanno giurato fedeltà alle Istituzioni.

Ogni occasione è valida per far sventolare il tricolore. La traversata si svolgerà per la prima volta a staffetta, ci sarà chi proverà a farla tutta e chi, in base alla propria disabilità, la sosterrà in parte. Ciò che conterà sarà il supporto reciproco che ci daremo testimoniando che la disabilità non conosce limiti e che il Gspd è una concreta evidenza", ha concluso il tenente colonnello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traversata dello Stretto, la nuova sfida degli atleti del Gspd

ReggioToday è in caricamento