La Vis rinforza il proprio roster: arriva la firma di Andrea Pira

La squadra di basket reggina ha messo sotto contratto l'atleta siciliano, reduce dal un'esperienza romana nell'Eccellenza sia Under 16 che Under 18

Andrea Pira in azione

Il cammino d'avvicinamento alla nuova stagione continua e sotto canestro la Vis Reggio Calabria ha deciso di rinforzare il proprio roster. In vista delle sfide ufficiali e della regular season la società reggina ha formalizzato l'ingaggio di Andrea Pira, tra i migliori prospetti del mondo cestistico italiano.

Nato e cresciuto tra le fila della Cestistica Licatese, l'atleta siciliano viene inserito all'interno dei venti migliori atleti della classe 2003. Trasferitosi nella capitale, gioca al Lido di Roma prima e all'Eurobasket poi. In bacheca può vantare titoli regionali Esordienti, Under 13 e un record nazionale per gli ottanta punti realizzati in una singola partita. Proprio grazie a quest'ultimo traguardo, Pira è stato soprannominato "mano di fuoco".  

Nelle ultime due stagioni ha militato nell'Eccellenza romana sia Under 16 che Under 18, ma ha preso anche parte agli Eybl in Cecoslovacchia e Romania, risultando miglior realizzatore e quintetto. Esperienza di un certo calibro, nonostante la giovane età, anche in nazionale, dove è stato inserito nel Progetto azzurro. Approdato in riva allo Stretto, Pira ritroverà il suo vecchio compagno Gabriele Signorino.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di sfuggire ai controlli e con il tir sperona auto della Stradale: arrestato 46enne

  • Dramma della solitudine a Locri, anziana trovata morta in casa dai vigili del fuoco

  • Non si fermano all'alt sulla Statale 106, inseguiti si schiantano contro un palo: un ferito grave

  • Nella cassaforte custodiva marijuana, cocaina e 45 mila euro in contanti: un arresto

  • Operazione Nostalgia sbarca a Reggio, il Granillo teatro della prossima partita tra leggende

  • L'oro verde di Calabria conquista Norimberga, i prodotti reggini sbancano alla Biofach 2020

Torna su
ReggioToday è in caricamento