Giovedì, 18 Luglio 2024
Basket

Serie B Interregionale: Pallacanestro Viola stupisce, Cigarini: "Noi, i bambini con i baffi”

L’allenatore della Pallacanestro Viola, Federico Cigarini, ha analizzato il match vinto in casa del Sala Consilina, su di uno dei campi più difficili da espugnare del torneo

L’allenatore della Pallacanestro Viola, Federico Cigarini, ha analizzato il match vinto in casa del Sala Consilina, su di uno dei campi più difficili da espugnare del torneo di Serie B.

Allo stesso tempo “suona la carica” in vista della nuova uscita casalinga, programmata per le ore 18 al PalaCalafiore contro Barcellona.

Ecco le sue impressioni:

“E’ stata una gara ruvida, non spettacolare, interpretata molto bene dai miei ragazzi su di uno dei campi più tosti del campionato. Siamo stati bravi a preparare la partita l’intera settimana. Sono stati allenamenti diversi dagli altri molto più leggeri. Abbiamo caricato di più sulle gambe con l’atletica ed alla fine è venuto fuori perché la strategia di questa settimana fino alla fine ci ha tenuto sempre in controllo del match ed in vantaggio.

Potevamo chiudere +9 o +8, alla fine abbiamo chiuso +3 con qualche leggerezza negli ultimi 50 secondi, però siamo molto contenti. È stata la partita che volevamo portare a casa anche per confermare la buona prestazione contro Capo d’Orlando.

La partita l’abbiamo vinta in difesa, l’abbiamo preparata bene. Avevamo Fraga miglior tiratore del campionato da bloccare, l’abbiamo tenuto sui 20 punti con 6/15 e ne spara ventinove di media. Abbiamo tenuto bene Moretti: secondo me sui blocchi l’avevamo preparata bene, quindi la vittoria va in difesa. Con tante botte prese e botte date. Possiamo definire la nostra squadra composta da “bambini coi baffi”.

La gara, è stata indubbiamente caratterizzata dal lieto esordio del nazionale ucraino Tyrtyshnyk.

“Tyrtyshnyk ci ha aiutato a migliorare le rotazioni e la leadership, infatti quando c’è stato un momento decisivo della gara si è preso le responsabilità da straniero e messo una bomba importante insieme alle altre due di Aguzzoli. Ci hanno confermato la vittoria e sono molto contento faccia parte del gruppo. È integrato bene, ed è naturale adesso dobbiamo cominciare a migliorare il nostro gioco perché abbiamo comunque quattro nazionalità diverse, è un mese e mezzo che ci stiamo allenando, insieme con pazienza possiamo portare anche un gioco migliore”.

Domenica, appuntamento importante:

“Per quanto riguarda il pubblico sono convintissimo che ci sarà ancora un bel po’ di gente perché se hanno visto la partita, abbiamo confermato che siamo una squadra tosta, una squadra che può giocarsela e che se la gioca con tutti. Quindi invito proprio la gente a venire domenica per la partita contro Barcellona perché abbiamo bisogno di loro per vincere e sbloccarci in casa tutti insieme.

Partita molto difficile, prima di tutto perché per la prima volta dobbiamo cominciare a pensare di vincere. Coi ragazzi ho sempre detto fino adesso che la vittoria passava in secondo piano perché dovevamo far appassionare la gente. Adesso l’obiettivo è portare a casa la vittoria perché dobbiamo sbloccarci in casa, far partecipare il pubblico visivamente a una vittoria.

Li ho visti in precampionato dal vivo, ho visto qualche video mentre guardavo le altre squadre e secondo me sarà una partita difficile. Mi piace molto l’argentino, sono una squadra compatta, giocano molto bene in casa e solo fuori casa hanno delle lacune. Dobbiamo stare lì con la testa e dobbiamo difendere, difendere, difendere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B Interregionale: Pallacanestro Viola stupisce, Cigarini: "Noi, i bambini con i baffi”
ReggioToday è in caricamento