menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Brescia-Reggina, Baroni nel post: "Non facile giocare partite ravvicinate"

Le parole del tecnico amaranto al termine dell'odierna sfida disputata allo stadio Rigamonti. Per l'allenatore: "A volte siamo precipitosi, è proprio un fatto di scelte sbagliate"

Arriva una sconfitta di misura allo stadio Rigamonti per la Reggina. Il Brescia riesce a battere gli amaranto 1-0, staccando la stessa squadra calabrese in classifica. Mancata la vittoria così come la reale e costante presenza in zona gol per Loiacono e compagni che adesso saranno in cerca di riscatto nella prossima gara contro il Chievo.

La cronaca di Brescia-Reggina

Prima di pensare all'impegno successivo, mister Baroni è intervenuto in conferenza stampa. Secondo l'allenatore: "Abbiamo pagato qualcosa anche noi nonostante i cinque cambi. Giocavamo contro una squadra con un organico che ha fatto la Serie A e ha palleggio e qualità. Non abbiamo dato occasioni a loro, mentre noi ne abbiamo avuto quattro importanti. Poi il calcio purtroppo è questo.

Facciamo tutto - ribadisce - un po' noi anche sul gol. Potevamo gestirla meglio, poi questo tiro un po' sporco. Abbiamo cercato di mettere maggiore lucidità, ma in due occasioni non siamo riuscire a mettere la palla in porta. Per una squadra che spende così tanto non è facile giocare partite ravvicinate contro squadre con un tasso tecnico importante. A volte siamo precipitosi, c'erano delle situazioni in cui si poteva servire un compagno, ma è proprio un fatto di scelte sbagliate. C'era la possibilità di andare in vantaggio e poi facevi una partita completamente diversa.

La squadra - aggiunge - ha sempre compattezza. Liotti ha fatto tutto il secondo tempo con un fastidio al polpaccio. Con i cambi quasi subito non avevo altre interruzione, ho forzato gli ultimi due. A volte ci sono degli episodi favorevoli e non li abbiamo avuto per nostra responsabilità. Potevamo essere più lucidi.

Anche nell'assalto finale - conclude Marco Baroni - abbiamo avuto palloni che con maggiore attenzione si possono mettere dentro. Abbiamo inserito Kingsley e in questo momento avevamo due centrocampisti fuori. Oggi di negativo c'è il risultato, la prestazione la squadra non l'ha sbagliata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento