menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Brescia-Reggina, Baroni: "Guardare avanti con la testa piena di voglia e determinazione"

Amaranto pronti a partire direzione Rigamonti per la 29esima partita di campionato. Entrambe le squadre vantano 36 punti in classifica, attestandosi all'undicesimo posto

Nuovo turno infrasettimanale proposto dal campionato di Serie B. Nemmeno il tempo di godersi la splendida vittoria casalinga contro il Monza che già si deve scendere in campo nuovamente. Per la Reggina domani alle 19 c'è l'ostacolo Brescia in uno scontro salvezza tra due squadre nella medesima posizione di classifica.

Vincere per stare più tranquilli e magari dare uno sguardo ai piani alti. Le ambizioni di entrambi gli schieramenti sono identiche quanto chiare e al Rigamonti ci sarà da battagliare intensamente per i tre punti. Lo sottolinea anche Marco Baroni, che nell'odierna conferenza spiega: "Sicuramente sono state spese tante energie. Giocare una partita così ravvicinata contro una squadra che conosciamo tutti, ha un organico di primissimo livello. Ci sono giocatori veramente importanti. Adesso abbiamo ancora una giornata di recupero e devo fare delle valutazioni anche in virtù di questo. Loro sono una squadra che ha dei giocatori importanti, mezze ali che sono di categoria superiore sicuramente. Hanno qualità tecniche importanti e sicuramente dobbiamo essere bravi a gestire il loro palleggio e anche le transizioni che sono molto pericolose. Ha trovato fiducia nei risultati e noi dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo e raschiare il fondo visti i tanti impegni."

Sostituire Folorunsho

"Chiaro che è un giocatore che ci ha dato molto. Ci sono calciatori con caratteristiche diverse possono avere un'opportunità di andare in campo. Sono abituato a chi c'è e aspetteremo anche con la sosta per recuperare il ragazzo e riaverlo. Bellomo al suo posto? Devo lavorare su chi sta bene e chi è in fiducia, poi coordinare chi va in campo. Lui può fare quel ruolo ed è un'opzione."

L'utilizzo di Menez

"Jeremy sta bene e in questo momento faccio delle scelte non a penalizzare. Sa le cose che gli chiedo e cosa ha bisogno la squadra da lui. Sicuramente è una risorsa per noi che può andare in campo sia da subito che in corso di gara. Chiaro che ci sono dei giocatori che stanno facendo bene e tengo conto di queste situazioni qua. Non deve rappresentare sempre un problema questa esclusione. Cerco di portare al meglio tutto senza lasciare per strada qualcuno, figuriamo un giocatore con le sue qualità, però anche lui deve fare qualcosa verso le necessità della squadra."

Scelte di formazione

"Kingsley è convocato e ha svolto gli allenamenti con noi ed è molto probabile, non so se da subito, ma è della partita. Sta bene ed è eventualmente un problema di minutaggio e può essere una partita in cui ci può dare una mano con le sue caratteristiche."

La classifica

"Ci sono ancora tante partite quindi tanti punti in palio. Vincere le partite in B non è mai facile. Bisogna mettere dentro dei risultati importanti. Ci sono due partite complicate, ma c'erano anche con Pisa e Monza. Sono partite aperte a tutti i risultati e la Reggina deve presentarsi nelle migliori condizioni e fornire una prestazione importante. Il Brescia è in fiducia ed è una gara complicata per noi e dobbiamo farla diventare complicata anche per loro.

La tranquillità non abita nella mia testa. Sono rivolto sempre al lavoro per migliorare me stesso e chi mi sta vicino. Abbiamo sempre un esame da affrontare e ogni settimana si rinnovano sfide ed obiettivi. Questo è un gruppo molto recettivo, ma proprio perchè in questo momento le cose stanno andando benino, intensifico visto che i guai stanno sempre dietro l'angolo. In questi momenti la mia attenzione si alza di più. Non possiamo permetterci di rilassarsi. Guardare avanti con la testa piena di voglia e determinazione per andare a mettere in campo tutte quelle componenti per cui lavoriamo"

Gli indisponibili

"C'è Di Chiara che non è in perfette condizioni ma viene via con noi. Vediamo domani nella seduta di rifinitura. Per il resto niente, tranne i soliti che sono più legate a scelte che non ad altro. Il gruppo è al completo e sta bene. Montalto? Completamente recuperato. Si è allenato senza interrompere mai la seduta ed è recuperato sotto tutti i punti di vista. Anche lui deve recuperare il terreno perduto ma dal punto vista mentale più che fisico. Ha avuto la cervicale in conseguenza a quel dolore intercostale che gli ha fatto saltare la prima partita."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento