Reggina-Vibonese, Toscano: "Pensiamo solo a domani, serve attenzione. Non ci sarà turnover"

Il mister amaranto ha incontrato la stampa alla vigilia del primo derby di stagione. Dopo l'1-1 di Bari, i reggini dovranno affrontare in rapida successione Vibonese, Ternana e Catania

Mister Mimmo Toscano in conferenza stampa

Archiviata la sfida con il Bari, la Reggina dovrà farsi trovare subito concentrata per una settimana di fuoco. Il calendario ha riservato agli amaranto delle tappe ravvicinate di indubbio spessore e difficoltà. Vibonese in casa, turno infrasettimanale contro la Ternana in esterna e ritorno al Granillo contro il Catania. Dal 22 al 29 settembre ci sarà da divertirsi e gli uomini di Toscano dovranno lottare per ottenere punti pesanti e continuare ad alimentare i grandi sogni di gloria. Lo stesso allenatore amaranto ha raggiunto la stampa in conferenza, alla vigilia del primo derby calabrese stagionale, affrontando i principali temi di giornata.

Prestazione contro il Bari

"La partita di Bari l'abbiamo messa alle spalle già il giorno dopo. Questo è un gruppo sta ottenere le giuste consapevolezze. La partita di domani è un'altra verifica importante, abbiamo l'opportunità di giocare davanti al nostro pubblico, la squadra ha lavorato bene non pensando o recriminando la partita precedente. Abbiamo analizzato dove abbiamo fatto bene e dove potevamo fare meglio. I ragazzi stanno creando un entusiasmo incredibile. Io esco poco di casa, ma quando esco ho l'impressione che la gente non veda l'ora di vedere la Reggina. Questa è una cosa gratificante, ma bisogna alimentarla ogni giorno, perchè potrebbe essere la nostra forza."

Potenzialità della squadra

"Ancora non abbiamo visto il potenziale di questa Reggina. Ancora qualcuno non ha dato il suo contributo per diversi motivi. Speriamo di vedere Rivas, Paolucci e Doumbia. Ancora può crescere, il potenziale non è totalmente espresso. Noi sappiamo che per un dettaglio non siamo riusciti a portare i tre punti lunedì. I ragazzi mi mettono in difficoltà per scegliere ogni partita. Tanti vogliono dare il suo contributo. Sono dei ragazzi che è un piacere allenare. Altissima la fiducia che ho in questo gruppo. A prescindere dal risultato, che è figlio di tante cose non solo della domenica, ho una fiducia incredibile di questi ragazzi. Si può vincere o no, ma quello che mi dimostrano ogni giorno mi fa sentire fiducioso per il proseguo del campionato. L'entusiasmo che hanno creato i ragazzi e già il presidente dalla scorsa stagione la dobbiamo alimentare partita dopo partita. Avverto che l'entusiasmo che stiamo creando gratifica i ragazzi."

Atteggiamento tattico

"Io non cambio il sistema di gioco ma le caratteristiche dei vari giocatori, la posizione è sempre la stessa. La puoi variare a seconda del giocatore e della partita. Lo stiamo facendo senza tante variazioni, senza pagare dazio per i cambi. Domani sarà una partita diversa, in un contesto diverso da quello di Bari."

Vibonese

"Modica ha fatto giocare bene le proprie squadre, hanno sempre espresso un buon calcio. Ha cambiato qualcosina nelle ultime gare nell'atteggiamento delle fase di non possesso. Non lo vedevo da molto tempo mettere tutti dietro la linea della palla. Bisogna stare attenti ed essere concentrati perchè sarà una verifica importante e un'opportunità molto importante. Nell'atteggiamento qualcosa ha modificato l'allenatore ma nei concetti, soprattutto offensivi, è lo stesso. Squadra offensiva, ma che si sa difendere. Hanno un equilibrio diverso rispetto agli altri anni in difesa, ma sono una squadra che offende con la palla. Essendo un derby ci sarà una competizione più alta, ma noi la dobbiamo affrontare sempre con la massima attenzione. Si è parlato di Bari, Ternana e Catania. Noi dobbiamo pensare alla Vibonese, perchè senno si perde il punto di vista del nostro obiettivo. L'attenzione deve essere rivolta solo alla Vibonese. Partite facili non ce ne sono in questa stagione. L'inconscio a volte ti fa distogliere l'attenzione e non deve accadere." 

Denis e situazioni fisiche

"Ha avuto un intoppo prima della partita di Bari. Non l'abbiamo rischiato perchè vogliamo fare ulteriori accertamenti sul problema muscolare. Stiamo cercando di dare le informazioni giuste allo staff medico per capire quando potrà rientrare in gruppo. Rolando non sarà della partita, ha avuto un affaticamento. Rossi sarà della partita."

Dubbi di formazione e possibile turnover

"Concentriamoci sulla gara di domani che è questa la più importante quindi non ci sarà turnover. Ho ancora un dubbio sempre in centrocampo." 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

  • Scoperto piccolo bunker con droga, armi e soldi "sporchi": 45enne finisce in manette

Torna su
ReggioToday è in caricamento