rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Calcio

Bocale Calcio, tris di conferme in casa biancorossa: avanti con Zampaglione, Manganaro e Megale

Il tecnico Laface si tiene due suoi fedelissimi

Il Bocale Calcio riparte in vista del prossimo torneo di Eccellenza, arrivano le prime novità relative alle conferme rispetto alla quadra della scorsa stagione

Domenico Zampaglione, Salvatore Manganaro e Antonino Megale faranno parte della squadra che disputerà ancora il torneo di Eccellenza.

Ecco la nota stampa in merito:

Il Bocale Calcio ADMO comunica che anche nella stagione 2022/2023 Domenico Zampaglione farà parte dell’organico biancorosso. Capitano della squadra di mister Laface nella passata stagione, ha lasciato il segno nel cammino verso la salvezza realizzando 11 reti e guidando i compagni da autentico leader nei momenti più difficili.

Atleta diventato il simbolo del calcio calabrese da diversi anni a questa parte, con qualsiasi maglia è sempre stato in grado di fare la differenza, dalla Lega Pro, dove ha indossato, tra le altre, le maglie di Vibonese, Hinterreggio e Vigor Lamezia (12 reti nel 2013/2014), alla Serie D, lasciando il segno con Gioiese (13 reti nel 2014/2015) e Reggio Calabria, ma soprattutto con la Valle Grecanica, quando nel 2011/2012 li laureò capocannoniere con 31 reti. Negli anni più recenti, Zampaglione ha sposato i progetti e le ambizioni della Reggiomediterranea prima e del Locri poi, lasciando ovunque il ricordo di un grande calciatore ma soprattutto di un grande uomo. Un po’ come avvenuto a Bocale, dove il buon Mimmo è pronto per scrivere altre pagine della sua e della nostra Storia!

Il Bocale Calcio ADMO annuncia con grande piacere che anche nella stagione 2022/2023 le corsie esterne difensive saranno presidiate Salvatore Manganaro e Antonino Megale, rappresentanti di due generazioni di atleti ma con la stessa caparbietà e determinazione.

Per Sasà Manganaro, oltre alle prestazioni offerte in biancorosso sia nella sua esperienza passata che nella seconda parte dell’ultima stagione, parla anche il curriculum, che da quasi un ventennio si arricchisce di nuovi elementi. Il prossimo aprile il nostro Sasà taglierà il traguardo dei quarant’anni, e lo farà di certo com’è abituato: correndo come un sprinter in gara costante con gli avversari per la medaglia d’oro. Tra le maglie indossate in carriera possiamo ricordare Hinterreggio, Vigor Lamezia, Acireale, Barletta, Reggiomediterranea, Scalea, Siderno, Roccella, Locri e Bovalinese, oltre alla già citata stagione 2018/2019 in forza al Bocale, dove vi ha fatto ritorno a dicembre del 2021, contribuendo non poco alla salvezza raggiunta.

Un salto nel tempo di diciannove anni, dal 1983 di Manganaro al 2002 di Nino Megale, uno dei tanti frutti prodotti dal settore giovanile biancorosso in questi anni, partito dall’Under 17 e giunto, un passo dopo l’altro, a giocare giovanissimo in Eccellenza, diventando nelle ultime annate un perno fisso dello scacchiere del Bocale. E anche se dalla nuova stagione non sarà più un under, poco male, dato che il nostro Nino in questi anni ha mostrato di potersi battere tranquillamente alla pari con i grandi attaccanti calabresi, acquisendo sempre maggior esperienza e mostrando in ogni sfida grinta e coraggio da veterano. Giovane ma già appartenente alla vecchia guardia biancorossa, ha indossato solamente un’altra maglia finora, quella della Palmese, quando vi militò in prestito nel mini-torneo di Eccellenza della stagione 2020/2021. Per il resto, ha sempre dato il massimo per la causa del Bocale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocale Calcio, tris di conferme in casa biancorossa: avanti con Zampaglione, Manganaro e Megale

ReggioToday è in caricamento