rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Cittanova-Real Aversa 2-1, successo giallorosso in extremis

I ragazzi di Di Gaetano non si fermano più, battuta la squadra campana

Successo d'oro per il Cittanova, che batte di misura il Real Aversa e si issa sempre più in alto in classifica.

Il primo tempo inizia con il vantaggio del Real Aversa dopo due minuti grazie al gol di La Monica. Il Cittanova sembra sottotono e non riesce a sviluppare le sue solite trame offensive a causa di qualche errore individuale e per merito degli ospiti che dimostrano di aver studiato bene l’avversario. Avversari più volte pericolosi, mentre De Marco con un tiro a fil di palo da dentro l’area sfiora il pareggio. Al 41′ doppio giallo per Strianese e Real Aversa che rimane in dieci. Al 44′ calcio d’angolo battuto da Bonanno e De Marco e Savasta si ostacolano a vicenda e noo riescon a segnare a due passi dalla porta.

Nel secondo tempo il Cittanova si riversa nella metà campo campana cercando di costruire occasioni per giungere al pareggio ma il Real Aversa si chiude bene e con ordine rendendo vani i tentativi giallorossi. I campani non riescono a sfruttare il contropiede perchè la difesa cittanovese smorza ogni tentativo. Cresce la pressione del Cittanova e per abbattere il muro difensivo aversano serve un calcio d’angolo nato da una pronta parata di Lombardo su colpo di testa di Ferrante: al 76′ Napoli segna con bellissimo colpo di testa. Il Cittanova ci crede e sfiora il vantaggio con un tiro di testa di poco sopra la traversa di Bonanno. Quando ormai la partita sembrava volgere verso il pareggio, Petrucci si guadagna un fallo vicino al limite laterale dell’aria di rigore del Real Aversa: batte Pane per Maggio che di prima intenzione scaglia il pallone in rete e partita che finisce con il Cittanova che esulta per una vittoria quasi insperata.

Cittanova vicino alle grandi, la prima parte di campionato è stata davvero esaltante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittanova-Real Aversa 2-1, successo giallorosso in extremis

ReggioToday è in caricamento