rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, Morrone-GallicoCatona 1-2: gran colpo dei ragazzi di Giovinazzo

Tre punti d'oro per i reggini contro una delle corazzate del campionato

Un nuovo scivolone casalingo per la Morrone che cede 2-1 contro il GallicoCatona, evidenziando come i granata siano entrati con entrambi i piedi in un momento negativo. Dopo il ko di domenica, con il turno infrasettimanale il calendario offriva l’immeditata possibilità di riscatto contro un avversario sulla carta non proibitivo. Il gol di Prete non è bastato ad evitare la sconfitta che è maturata nei minuti conclusivi del match. Per il GallicoCatona un successo chiave nella rincorsa alla salvezza diretta.

Infusino è privo di tre titolari. Non c’è il portiere Andreoli a causa di una lombalgia, ma mancano anche il regista Cardamone e il difensore Bilotta. Il 4-3-3 non è in discussione e al loro posto giocano Farina tra i pali, Perrotta a centrocampo e Nicolò Barbieri in difesa. Si tratta di due 2003 e un 2002. Giovinazzo risponde con un 4-3-1-2 dove Bonadio giostra alle spalle di Lancia e Infusino.

Il match presenta un copione chiaro, con i padroni di casa che applicano in campo le idee del tecnico: pressing, intensità e ricerca costante dell’opportunità giusta. Gli ospiti invece si affidano alle ripartenza e al 10’ passano in vantaggio con Lancia che concretizza al meglio una galoppata di Amato sulla sinistra. Dopo un paio di semplici respinte dei due estremi difensori, Raimondo stampa sull’incrocio dei pali un destro velenoso. È il preludio al pareggio che arriva al 45’ quando Nicoletti trova spazio a destra, crossa per Prete che di controbalzo fulmina Garcia. Prima del break c’è spazio per un’incornata di Trombino che dà l’illusione del gol, ma l’urlo resta strozzato in gola.

La ripresa inizia con toni più bassi, con i padroni di casa comunque alla ricerca della rete per ribaltare il punteggio. Le occasioni latitano, tanto che serve attendere 22’ per annotarne una sul taccuino. Arriva con Misuri che però calcia alto su azione di corner. Il centrocampista a stretto giro innesca Nicoletti che però cincischia e favorisce l’intervento del pipelet avversario. Quando il pareggio sembra scontato, arriva la fiammata del GallicoCatona. E’ Bonadio a decidere la contesa con una palombella partita da lontano che si insacca sotto la traversa al minuto 46 certificando il momento no della Morrone che chiude anche in 10 per il rosso a Barbieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Morrone-GallicoCatona 1-2: gran colpo dei ragazzi di Giovinazzo

ReggioToday è in caricamento