rotate-mobile
Martedì, 6 Giugno 2023
Calcio

Eccellenza, ReggioMed-Bocale 3-4: blitz biancorosso e speranza affidata ai playout

La squadra di Saviano riesce ad espugnare il campo di Longhi Bovetto

Sette reti e classica gara di fine stagione che, teoricamente, valeva molto per entrambe. Vince il Bocale che strappa il pass per il playout salvezza, che dovrà disputare sul campo del Sersale. ReggioMed invece fuori dai playoff.

Dopo un primo tempo divertente e effervrscente, con tante azioni da una parte e dall'altra, la ripresa è letteralmente scoppiettante.

Si apre subito con il colpo a freddo del Bocale, che sblocca il risultato dopo meno di un minuto: dal piede di Di Biagio parte l’assist per l’accorrente Arigò che non impatta bene il pallone, il quale viene invece addomesticato in seconda battuta da Joele Guglielmo, chirurgico nel piazzarlo sotto l’incrocio opposto. Vantaggio biancorosso e prima rete per Guglielmo. La reazione dei locali è però immediata, Fioretti insacca ma la bandierina dell’assistente permette al Bocale di rimanere in vantaggio. Al 6′ il raddoppio sembra cosa fatta, quando Sapone parte in posizione regolare e si presenta a tu per tu con Morabito, ma nel tentativo di piazzare la sfera sul palo lontano, calibra leggermente male e la sfera sibila accanto al montante. La Legge del Calcio è spesso spietata e all’8′, da un contropiede scaturito da un probabile fallo su Casile, Cama parte in velocità servendo infine in campo aperto Fioretti che non sbaglia. Il pareggio dura solo tre giri di lancette: Di Biagio serve un pallone rasoterra, la deviazione di Fabio Sapone verso il palo lontano è perfetta, la parte interna del legno a baciare il pallone e sospingerlo in fondo alla rete. Nuova risposta della Reggiomed sempre con il solito Fioretti, conclusione ribattuta da Marino. Ma è il momento propizio di Fabio Sapone: 17′, Di Biagio questa volta effettua un traversone a mezza altezza e l’attaccante biancorosso gira di prima intenzione anticipando l’uscita di Morabito, per il doppio vantaggio del Bocale e la sua personale doppietta. Dai piedi di Fioretti arriva però l’ennesima riscossa amaranto, quando al 23′ si sgancia con i tempi giusti dalla difesa biancorossa ricevendo da sinistra e insaccando la sua seconda marcatura. La partita torna in bilico e al 32′ la squadra di Saviano prova a chiuderla nuovamente: Sapone si presenta in area e trova una prima respinta si Morabito; la sfera torna tra i suoi piedi per un secondo tentativo, non vedendo il giovane Utano, da poco in campo, ben piazzato alla sua sinistra; l’estremo difensore della Reggiomed compie una seconda parata e subito dopo una terza, sull’accorrente Di Biagio in cerca di gloria personale. E che troverà appena due minuti dopo: affonda sulla destra come una lama incandescente nella difesa amaranto, danza sulla linea di fondo campo e inventa un sinistro a giro, da posizione quasi impossibile e con lo specchio di porta coperto da Morabito. Palla in fondo al sacco per una rete di pregevolissima fattura, la seconda in biancorosso di Leonardo Di Biagio.

Partita chiusa? Tutt’altro. Al 42′ Puntoriere illumina in verticale ancora per il solito Fioretti che non lascia scampo a Marino firmando la sua tripletta. C’è ancora tempo, in pieno recupero, per un’ultima palla-gol del Bocale, con Utano abile nel destreggiarsi sulla trequarti e servire Di Biagio accentratosi, sinistro dal limite che si stampa contro la traversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, ReggioMed-Bocale 3-4: blitz biancorosso e speranza affidata ai playout

ReggioToday è in caricamento