rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Cremonese-Reggina, gli amaranto fermano la capolista: buon punto in Lombardia

Il rigore siglato da Galabinov a dieci minuti dalla fine permette a Stellone di strappare un altro risultato utile

La Reggina rimedia a Cremona un punto grazie al rigore trasformato da Galabinov a dieci minuti dal termine. Gli amaranto tengono botta alla capolista, vanno sotto e poi si rianimano grazie alla follia del difensore grigiorosso Crescenzi e infine strappano il punto. Amaranto però che si allontanano dall'ottavo posto, considerando la vittoria dell'Ascoli.

Ritmi intensi per almeno 25'

Giallo comminato a Bianchetti dopo 5 secondi dal calcio d'inizio, gli ospiti vanno vicini al vantaggio: lancio in profondità verso Rivas che si inserisce dalla sinistra, bene Bianchetti in anticipo prima del tiro in porta, Carnesecchi chiude in corner.

Al 5', palla dentro l'area dalla sinistra di Hetemaj, Amione nell'area piccola va alla girata a botta sicura, Carnesecchi è provvidenziale.

Risponde la Cremonese tre minuti dopo: gran bella manovra da piazzato della Cremo, traversone corto di Zanimacchia dalla destra verso l'area piccola, Okoli da due passi manda sopra la traversa.

Episodio da moviola al 22'. Bianchetti ferma con le cattive una possibile ripartenza di Folorunsho, proteste accese della Reggina che chiede il secondo giallo, che ci poteva stare. La seconda parte di frazione sfila via tra tantissimi errori e poche emozioni.

Ciofani timbra, follia Crescenzi, il pari amaranto è di rigore

La Cremonese passa in vantaggio in avvio di ripresa. Al 49', mischia in area sugli sviluppi di una punizione dal limite, girata di Ciofani in piena area sugli sviluppi di un piazzato, troppo morbido l'intervento di Giraudo, forse Micai poteva fare qualcosa di più.

Al 69' l'episodio che cambia l'andamento, segnato, della sfida. Intervento folle del terzino di casa Crescenzi, che con le scarpette colpisce, per fortuna di striscio, la testa di Hetemaj. Abbattista prima alza il giallo, poi viene richiamato alla VAR e trasforma la sua decisione, tirando fuori il rosso.

Stellone propone finalmente un attaccante di ruolo e al 79' trova l'episodio. Intervento in area su Kupisz, che con un pò di esperienza si prende il tiro dal dischetto: dagli undici metri va Galabinov, che trasforma con freddezza nonostante Carnesecchi avesse intuito l'angolo di tiro. Nel finale, la Reggina prova a riversarsi in avanti, ma Carnesecchi non rischia nulla.

Tabellino e voti

CREMONESE (4-2-3-1): Carnesecchi 6; Crescenzi 3, Bianchetti 5,5, Okoli 6, Sernicola 6; Castagnetti 6,5, Valzania 5,5 (45' Fagioli 6); Zanimacchia 6 (65' Baez 5,5), Gaetano 5 (45' Rafia 6), Strizzolo 6,5 (75' Buonaiuto sv); Ciofani 6,5 (85' Gondo sv). a disposizione: Ciezkowski, Sarr, Fiordaliso, Casasola, Ravanelli, Meroni, Politic. Allenatore: Pecchia 6

REGGINA (3-5-2): Micai 5,5; Cionek 6,5, Amione 6, Di Chiara 6; Giraudo 5 (59' Adjapong 6), Bianchi 6 (76' Montalto 5), Crisetig 6,5, Hetemaj 6 (76' Galabinov 6), Lombardi 5 (59' Kupisz 6); Folorunsho 5, Rivas 5,5 (59' Menez 6). a disposizione: Turati, Aya, Loiacono, Stavropoulos, Bellomo, Cortinovis, Ejjaki. Allenatore: Stellone 6

arbitro: Abbattista di Molfetta     assistenti: Fiore - Lanotte          IV uomo: Gualtieri

VAR: Aureliano            AVAR: Scatragli

ammoniti: Bianchetti, Fagioli, Rafia (C), Di Chiara, Crisetig, Amione, Montalto (R)

espulso: al 69' Crescenzi (C) per intervento pericoloso

note, corner: 2-7; recupero: 2' pt, 4'st; spettatori: 7255 (815 ospiti)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cremonese-Reggina, gli amaranto fermano la capolista: buon punto in Lombardia

ReggioToday è in caricamento