Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio Centro / Via Sbarre Inferiori, 304A

Crotone-Reggina, Aglietti: “Campo difficile dove vincere"

Conferenza stampa di vigilia della terza giornata di Serie B, dove gli amaranto faranno visita ai rossoblu nel primo derby calabrese della stagione. Fischio d’inizio alle 18:30 allo stadio Ezio Scida

Sosta per le Nazionali alle spalle, da giorni ormai si pensa solo al derby dalle parti del Sant’Agata. Al quartier generale della Reggina, Loiacono e compagni hanno preparato una partita che dirà molto sulla bontà della rosa, ma non tutto considerando che siamo alla terza giornata. Sfide come quella al Crotone, però, vanno ben oltre i tre punti dunque l’ambizione di vincere è ai massimi livelli.

Un clima di esaltazione e voglia di scendere in campo che non può dispiacere ad Aglietti, che come ogni allenatore spera di esaltarsi proprio in scenari del genere. Tecnico amaranto impegnato quest’oggi in conferenza stampa per affrontare i classici temi alla vigilia.

Crotone

“La nostra mentalità deve essere di fare sempre la prestazione, giocando in casa e fuori con la nostra mentalità. Il Crotone è una buonissima squadra, il fatto che sia la prima trasferta la rende un ulteriore banco di prova. Dobbiamo arrivare contenti e fiduciosi di poter portare a casa i tre punti. Le insidie ci sono sempre. Loro hanno cambiato tanto e sono una delle rose più giovani del campionato. La voglia che hanno di iniziare a vincere è sicuramente un pericolo, vorranno riscattarsi ed è un punto importante della sfida. Il fatto di aver cambiato così tanto servirà del tempo per trovare meccanismi. Ha dei giovani interessanti com'è abituato a dimostrare. Ha alternato Serie A e B, quindi è un campo difficile dove vincere. Il fatto che sia chiaramente aperta a qualsiasi risultato ci deve far essere sfrontati a cercare la vittoria.

Pioggia? Le scelte sono abbastanza scontate o quasi a prescindere dal meteo, ma comunque queste cose non le guardo. C'è per tutte e due le squadre. Noi qui abbiamo un campo con delle problematiche che tutti sappiamo.

Il Crotone è per forza aggressiva, storicamente anche per trascorsi hanno avuto allenatori che si somigliano molto da Juric a Gasperini e Modesto. Ti marcano a uomo e dovremmo essere bravi a far girare la palla velocemente per togliere pressione e trovare uomini liberi."

Indisponibili e scelte di formazione

“Chiaramente abbiamo Menez squalificato e Denis ancora con il suo programma di riabilitazione. Adjapong ha avuto un problemino muscolare e sarà assente. Non so se Rivas tornerà e se lo rimandano (causa restrizioni da Covid in Sud America, ndr). Ho fiducia nel gruppo intero e chi giocherà darà il massimo. Sarà un'occasione per chi ha giocato meno e possono dimostrare di meritare di più. 

Assetto tattico? Non vedo la necessità di cambiare. Sono molto convinto di quello che facciamo. Dobbiamo essere consapevoli delle difficoltà della partita, ma non saremo attendisti. Ci sarà da essere propositivi con grande intensità senza prendere contropiedi. Non aspettiamo gli eventi, dobbiamo fare la partita curando bene le linee di passaggio.

I giovani? A me piacciono, ma ci deve essere tempo. A Tumminello gli va dato tempo dopo due crociati rotti. 4-5 anni fa era uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano, come lo è Cortinovis. Avranno il loro spazio, devono lavorare per mettermi in difficoltà. Poi chi merita gioca, a prescindere dall'età o dalla nazionalità. Guardo il campo e le scelte vengono fatte in funzione di quello. 

Galabinov? L'anno scorso aveva iniziato molto bene in Serie A, se non avesse avuto infortuni probabilmente non sarebbe nemmeno qua. Ha lavorato da solo durante l'estate e del tempo serve. Mi rivedo in lui perchè anch'io facevo fatica le prime partite. Questa settimana l'ho già visto meglio. Contro la Ternana ha fatto sentire la sua fisicità, ma crescerà e farà ancora meglio."

40 anni di Denis

“Traguardo importante, gli faccio tanti auguri. Domenica faremo una festa per lui con tutta la squadra. Speriamo di poter sia gioire con lui per i 40 anni, ma anche per aver fatto un buon risultato a Crotone."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone-Reggina, Aglietti: “Campo difficile dove vincere"

ReggioToday è in caricamento