rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Reggina, l'amministratore unico De Lillo atteso in città

Il reggente del club dovrà confrontarsi con l'Agenzia delle Entrate per avere il definitivo via libera per la rateizzazione dei debiti verso l'Erario

Giornata importante per il futuro della Reggina 1914, probabilmente decisiva. E' atteso in giornata in città il neo amministratore unico del club amaranto, Fabio De Lillo, che ha fissato un appuntamento presso la sede dell'Agenzia delle Entrate per discutere il piano di rientro del consistente debito con l'Erario, che lo scorso maggio l'ex presidente Gallo aveva quantificato in 10-11 milioni di euro.

Considerando la tempistica così stretta per arrivare al 22 giugno, si spera che il discorso sia stato già impostato da tempo, altrimenti sarebbe temporalmente impossibile avere disco verde.

Se si avrà la conferma della rateizzazione (la Reggina 1914 srl non ha ottemperato ai pagamenti Irpef da marzo a ottobre 2021 e ha in ballo quelli da gennaio ad aprile 2022), allora si potrà continuare a sperare nell'intervento di soggetti esterni, in caso contrario si aprirebbe il baratro per la principale squadra calcistica di Reggio Calabria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, l'amministratore unico De Lillo atteso in città

ReggioToday è in caricamento