rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Calcio

Reggina, confermate misure nei confronti di Gallo: bilancio e interessati, ecco cosa può accadere

Il Riesame non smonta le accuse della Procura, ecco la strada per cercare di salvare la serie B

Ore importanti per il futuro della Reggina 1914, che ha oramai chiuso il capitolo di Luca Gallo e si appresta a vivere un nuovo ciclo, si spera positivo. 

E' arrivato il dispositivo del Tribunale del Riesame che ha confermato le misure nei confronti dell'imprenditore romano, al quale sono state sequestrate 18 società e oltre 11 milioni di euro. In chiave Reggina, cosa può produrre questa cosa? Può fungere da acceleratore per la nomina del nuovo amministratore unico del club, che servirà a traghettare la società verso l'auspicata svolta. 

Il nuovo amministratore dovrà validare il bilancio entro il prossimo 31 maggio, che dovrà fotografare la situazione al 31 marzo. Il bilancio servirà a capire la condizione finanziaria del club e all'ammontare del debito e degli impegni da sostenere per arrivare pronti al 22 giugno, data ultima per l'iscrizione al prossimo campionato di serie B.

Una volta fornita la documentazione ai soggetti che hanno chiesto informazioni per la Reggina, si potrà avere la risposta definitiva sulla cessione della società. In corsa ci sarebbero alcuni soggetti giuridici stranieri, in stretto contatto con gli attuali amministratori del sodalizio amaranto. Qualche altro giorno di attesa, i tifosi della Reggina in trepidante attesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, confermate misure nei confronti di Gallo: bilancio e interessati, ecco cosa può accadere

ReggioToday è in caricamento