rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Calcio

Reggina, Inzaghi commenta la sconfitta: "Partita decisa da episodi, nulla da imputare alla squadra"

Le parole del tecnico amaranto dopo il secondo ko stagionale

Filippo Inzaghi, allenatore della Reggina, ha parlato in sala stampa  dopo la sconfitta di Modena:

"Una partita che mi fa arrabbiare, guardando i numeri dovevamo vincerla. Tiri, possesso palla, padronanza della palla, da una parte sono sereno, perché giocando così ne perderemo poche, ma dall'altra abbiamo perso con un solo tiro in porta. Lo accettiamo, complimenti al Modena, la B è difficile, le partite spesso sono determinate da episodi. La squadra ha dimostrato personalità, andiamo avanti. Sul gol loro dovevamo essere più bravi nella marcatura, posso però imputare poco alla squadra. Di certo, con 16 tiri in porta, bisogna fare gol. Gagno ha fatto super parate, non dobbiamo deprimerci dopo aver giocato così, come non dovevamo esaltarci prima".

Sul campionato degli amaranto: "Dobbiamo vivere alla giornata, per noi è un anno zero. Abbiamo cambiato 20 calciatori, la squadra deve trovare la sua fisionomia. Dobbiamo rimboccarci le maniche e fare un campionato importante, salvandoci il prima possibile. In base a quando ci salveremo, poi vedremo dove arrivare".

Sui tifosi: "Sono eccezionali, l'applauso alla fine alla squadra è meritato. Ci dispiace per loro, adesso abbiamo il derby e vogliamo regalare un'altra soddisfazione a loro. Questa estate i bookmakers ci davano per retrocessi, quando ho accettato la Reggina tutti mi davano del pazzo. Mi fa piacere l'entusiasmo, dobbiamo però cercare di alimentarlo ulteriormente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, Inzaghi commenta la sconfitta: "Partita decisa da episodi, nulla da imputare alla squadra"

ReggioToday è in caricamento