rotate-mobile
Calcio

Reggina-Perugia, pomeriggio sfortunato per gli amaranto: lo scherzetto di Castori

La squadra di Inzaghi subisce i primi gol in casa e soprattutto il primo ko

La Reggina imbecca una giornata decisamente storta e rimedia la prima, inattesa, sconfitta al cospetto di un Perugia che veniva a Reggio da ultima in classifica e con quattro ko su quattro fuori casa. Gli amaranto hanno un moto d'orgoglio nei minuti finali, ma in precedenza hanno sbagliato troppo, subendo addirittura due reti in superiorità numerica. Seconda sconfitta di fila dopo quella di Parma, primo gol subiti al Granillo.

Reggina Perugia 2022_squadra-2

Melchiorri fulmina Colombi, Reggina con poche idee

Il team di Inzaghi parte cercando di fare subito la gara, cerca di sfondare a sinistra con Rivas, ma Gori non deve prodursi in interventi risolutivi.

Al 18' l'inaspettato vantaggio degli umbri. Lancio da dietro, la palla schizza a Melchiorri che ritrova clamorosamente a tu per tu con Colombi e ha firmato la rete del vantaggio ospite. Il guardalinee ha segnalato subito il fuorigioco, poi la VAR ci ha messo oltre due minuti per prendere la decisione: Melchiorri era in gioco poiché Strizzolo non ha deviato il lancio da dietro, quindi Melchiorri era in posizione regolare.

Al 26' la botta di Majer dalla distanza, Gori deve respingere con i guantoni.

Il Perugia si chiude bene e ripartente con una certa pericolosità. E difatti al 41' Gagliolo sbaglia il traversone dalla sinistra, Strizzolo parte in campo aperto, si ritrova Majer a rinculare poi l'ex Cremo calcia di prima, Colombi salva i suoi.

Al 44' Hernani sfiora il pari. Il brasiliano calcia direttamente in porta il brasiliano in una sorta di coerner corto, Gori salva i suoi con l'aiuto della traversa.

Altri 45' per rimontare e continuare il percorso netto al Granillo, servirà però peso in attacco e idee lucide negli ultimi 20 metri.

Il Perugia dilaga in 10, la Reggina prova la clamorosa rimonta

Al 53' doppia occasione per la Reggina. Destro di Pierozzi su appoggio di Ricci, Gori respinge, da due passi Rivas non ha la necessaria cattiveria per ribadire in rete e Gori si esalta.

Al 54' la possibile svolta del match. Santoro si becca il rosso per un'entrata in ritardo su Pierozzi, Reggina in superiorità numerica.

Al 59' la beffa per il team di Inzaghi. Lancio lungo che sorprende la difesa, Cionek deve fermare con le cattive in area Melchiorri, l'arbitro assegna il rigore: dal dischetto l'attaccante di Castori non sbaglia, 0-2.

Inzaghi lancia in campo Cicerelli e Gori e proprio l'ex Frosinone sfiora l'1-2. Il numero 11 penetra in area, due dribbling, battuta a colpo sicuro, ma il riflesso di Gori è eccezionale, Reggina ad un passo dal gol.

Al 72' l'imprevedfibile 0-3 perugino. Altro gol subito da un rilancio con la palla in attacco, Di Serio ridicolizza Cionek, Colombi incerto nell'uscita, l'ultimo entrato degli umbri anticipa anche l'estremo tentativo di Pierozzi e insacca. Shock amaranto.

Al 79' l'1-3 realizzato dai ragazzi di Inzaghi. Pierozzi scambia con Gori, cross dalla destra del numero 27 per la testa di Gori che stavolta batte il suo omonimo Gori.

Al minuto 86' la Reggina si regala gli ultimi minuti di speranza. Canotto dal limite vede l'inserimento di Fabbian che da due passi batte Gori, 2-3.

All'ultimo soffio dei cinque di recupero, Cicerelli trova la traversa su una punizione dalla sinistra, in una sorta di corner corto.

La Reggina si lecca le ferite per un ko imprevedibile, ma che non deve gustare il clima che si è creato in questo avvio di torneo.

Tabellino e voti

REGGINA-PERUGIA  2-3  (18' Melchiorri, 60' Melchiorri, 72' Di Serio (P), 79' Gori, 87' Fabbian (R))

REGGINA - (4-3-3): Colombi 5,5; Pierozzi 6, Cionek 4,5, Gagliolo 5, Di Chiara 5,5 (69' Crisetig sv); Fabbian 6, Majer 6, Hernani 5 (55' Gori 6,5); Ricci 5,5 (55' Cicerelli 6), Ménez 5, Rivas 5,5 (72' Canotto 6). a disposizione: Aglietti, Ravaglia, Bouah, Camporese, Giraudo, Liotti, Loiacono, Obi. Allenatore: Inzaghi 5

PERUGIA - (3-5-2): Gori 8; Sgarbi 6, Curado 6,5, Dell'Orco 6,5; Casasola 6, Iannoni 6,5 (86' Kouan sv), Bartolomei 6, Santoro 5,5, Paz 6; Strizzolo 6,5 (56' Luperini 6), Melchiorri 7,5 (60' Di Serio 6,5). a disposizione: Moro, Righetti, Vulikic, Vulic, Olivieri, Di Carmine, Lisi, Kouan. Allenatore: Castori 7

arbitro: Meraviglia di Pistoia         assistenti:  Moro - Miniutti       IV uomo: Luongo

VAR:  Dionisi               AVAR: Affatato

ammoniti: Majer, Cionek (R), Paz, Casasola (P)

espulso: al 54' Santoro (P)

note, corner: 4-5; recupero: 3' pt, 5' st; spettatori: 8974 (4130 abbonati), ospiti 52

Reggina Perugia 2022_giocatori curva-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Perugia, pomeriggio sfortunato per gli amaranto: lo scherzetto di Castori

ReggioToday è in caricamento