rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio Ferrovieri - Gebbione - S.Agata

Reggina-Pisa, colpaccio amaranto: decide Jeremy Menez

Prima vittoria contro una delle big del campionato, gli amaranto blindano la permanenza diretta

La Reggina trova un successo inatteso alla vigilia, ma pesantissimo in chiave permanenza tranquilla. Al Granillo cade un Pisa giunto sullo Stretto con tanta arroganza e presupponenza, che solo nei minuti finali ha provato a pareggiare i conti.

La squadra amaranto sale a quota 35 punti e così si allontana definitivamente dalla parte rossa della classifica: sventato ogni eventuale rischio dalla penalizzazione che arriverà nelle prossime settimane

Menez colpisce, Pisa nullo

La squadra di Stellone parte con più convinzione e già al 5' sfiora il vantaggio: sugli sviluppi di un angolo, palla a Hetemaj sul versante sinistro, pallone messo al centro dove Folorunsho può tentare la deviazione da pochi passi, Nicolas chiude provvidenzialmente in angolo. Successivamente l'ex portiere amaranto para sulla linea una girata di testa di Montalto.

E' il preludio al gol che arriva al minuto 11'. Clamoroso errore in disimpegno da parte del Pisa, palla consegnata a Menez che mette a sedere un difensore e Nicolas e a porta vuota insacca, vantaggio meritato della Reggina.

Il Pisa è un disastro, sbaglia tutto il possibile, la Reggina controlla senza alcun rischio. Al 23', ci prova anche Crisetig dal limite, Nicolas alza in corner. Al 36', palla al centro nell'area piccola, Montalto svetta più in alto di tutti, ma angola troppo, la palla si spegne sul fondo.

Nel finale, la squadra ospite prova a giustificare la sua presenza al Granillo. Al 41', lunga serie di batti e ribatti dentro l'area della Reggina, sugli sviluppi di una rimessa laterale, girata al volo di sinistro di Beruatto, pallone sopra la traversa, due minuti dopo la girata di testa di Puscas sul traversone di Beruatto e pallone in Curva.

Il Pisa ci prova nel finale, la Reggina tiene

Secondo tempo in apnea per larghi tratti, gli amaranto non riescono a tirare in porta, ma riescono a tenere a bada la formazione ospite.

Al 57' la traversa di Tourè sulla girata di testa sugli sviluppi di un angolo. D'Angelo prova a mettere in campo tutto il potenziale, al 77' Lucca al tiro dalla distanza, Turati si allunga e evita problemi alla sua porta.

Al 78', Puscas gira in porta di testa, Turati salva con un grande intervento! Che parata!

I toscani si svegliano solo nel finale. Al minuto 89, botta da fuori di Torregrossa, Turati blocca in due tempi, con rischio di farsi superare dalla sfera.

Al 92', Torregrossa mette Puscas solo davanti alla porta vuota, pallone sull'esterno della rete, la Reggina si salva. Un minuto dopo, Mastinu batte in porta su piazzato, deviazione decisiva di Turati e palla che sbatte sul palo.

La Reggina porta a casa la terza vittoria consecutiva in casa e adesso può guardare al futuro prossimo con maggiore tranquillità

Tabellino e voti

REGGINA (3-5-2): Turati 7; Aya 6,5, Amione 6,5, Di Chiara 6; Kupisz 5,5, Hetemaj 6 (91' Tumminello sv), Folorunsho 5,5, Crisetig 6, Giraudo 6; Ménez 7 (68' Bianchi sv), Montalto 6 (59' Galabinov sv). A disposizione: Aglietti, Micai, Adjapong, Franco, Loiacono, Denis. Allenatore: Stellone 6,5

PISA (4-3-1-2): Nicolas 6; Berra 5,5 (63' Birindelli 6), Caracciolo 5,5 (74' Lucca 6), Leverbe 5,5, Beruatto 6; Toure 5 (63' Marin 5), Nagy 5, Mastinu 5,5; Cohen 5 (55' Benali 5,5); Puscas 4,5, Masucci 4 (55' Torregrossa 6). A disposizione: Livieri, Hermannsson, Siega, Gucher, De Vitis, De Marino, Marsura. Allenatore: D'Angelo 4

arbitro: Massimi di Termoli          assistenti: Di Gioia - Scarpa             IV uomo: Marotta

VAR: Serra             AVAR: Dei Giudici

ammoniti: Berra, Tourè, Lucca, Beruatto, Mastinu (P), Menez, Amione (R)

espulsi: -

note, corner: 3-9; recupero: 1' pt, 5' st; spettatori: 3597 di cui 101 ospiti, incasso non comunicato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Pisa, colpaccio amaranto: decide Jeremy Menez

ReggioToday è in caricamento