rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Reggina, Taibi dopo il successo sul Pordenone: "Godiamoci il momento, avanti con questo spirito"

Le parole del dirigente amaranto dopo il successo casalingo al cospetto dei Ramarri

La Reggina centra la terza vittoria di fila, il Pordenone deve arrendersi sotto i colpi di Menez e Di Chiara. Il direttore sportivo amaranto, Taibi, ne ha parlato in sala stampa:

"La squadra ha avuto la metamorfosi incredibile che sappiamo, non sappiamo spiegarci il motivo. Abbiamo indovinato l'allenatore giusto, il gruppo sta unito e ha fatto quadrato. Nei momenti brutti ci ho messo la faccia io, non mi vede ma sono sempre al campo. Godiamoci il momento, ora dobbiamo stare sempre vicini alla squadra, anche perché in B non è mai dettto, il pericolo è sempre dietro l'angolo".

Sulle polemiche Taibi dice: "Non mi toccano, sono forte. Il mio compito è quello di dare sostegno alla squadra. Sui discorsi societari non me ne occupo, ho avuto rassicurazioni dal direttore generale. Il mio compito è quello di tenere alta la concentrazione della squadra".

Continua Taibi: "Il mio compito è andare a prendere anche giovani bravi. Ci sono momenti in cui i ragazzi non sono pronti, Stellone forse ha avuto più coraggio a lanciare in campo determinati elementi, tipo Amione, Giraudo. Il Verona non voleva darmi Amione, aveva giocato un solo minuto e avevo chiesto spiegazioni all'allenatore, senza però imporre nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, Taibi dopo il successo sul Pordenone: "Godiamoci il momento, avanti con questo spirito"

ReggioToday è in caricamento