rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio

Reggina, prende sempre più corpo ipotesi Cardona alla presidenza

L'ex arbitro, già questore e dal 2019 prefetto, potrebbe essere il "volto" della nuova gestione targata Saladini

Trasparenza e legalità, le parole chiave della Reggina targata Felice Saladini. E allora il neo patron ha pensato a consegnare un volto che incarnasse al meglio questi valori e quel volto non può che essere quello di Marcello Cardona, reggino doc, dal 2019 nominato prefetto e recentemente commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti e ancor prima in prima linea durante la prima zona rossa istituita a Lodi per l'emergenza Covid.

Cardona, arbitro con 32 gare dirette in serie A, ricoprirebbe il ruolo di presidente del club e certamente darebbe nuova immagine ad un club pesantemente coinvolto nelle inchieste riguardanti la M&G dell'ex presidente Gallo.

Sono però i giorni dell'iscrizione al campionato, entro le ore 23.59 del 22 giugno vanno presentati i documenti richiesti dalla FIGC per avere il via libera alla partecipazione al venticinquesimo torneo di serie B della storia della Reggina. Pur essendo elaborate le procedure in merito, non sono attese sorprese in negativo per una tifoseria, quella amaranto, provata da oltre un mese di un tira e molla estenuante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, prende sempre più corpo ipotesi Cardona alla presidenza

ReggioToday è in caricamento