Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

Reggina, la carica di Cionek: "La società ci ha rassicurato sulla situazione, ora non vogliamo fermarci"

Le parole del calciatore polacco in vista della partita casalinga contro il Brescia

La Reggina si divide tra campo, con le ultime cinque partite della stagione regolare, e extracampo con la vicenda legata alla penalizzazione e dintorni. 

Il difensore Thiago Cionek ha parlato al sito ufficiale della società del momento, delle prospettive e del clima in casa amaranto.

"Non era per niente facile lasciarci alle spalle un periodo decisamente negativo, ma eravamo consapevoli di potercela fare in quanto le prestazioni, a parte quella col Cagliari, c'erano sempre state. Insieme al mister ed allo staff siamo stati bravi ad isolarci ed a ritrovare il giusto spirito. La scintilla secondo me si era riaccesa già a Genova, laddove, pur perdendo, abbiamo giocato una grande partita. Abbiamo dimostrato che questa Reggina se la gioca con tutti, adesso non vogliamo fermarci".

La forza del gruppo. "Siamo un giusto mix di calciatori giovani ed esperti. Per quanto mi riguarda questo è il terzo anno in amaranto, ed insieme a qualche altro mio compagno ho già vissuto tanti momenti importanti, compresi quelli difficili. E' un motivo di orgoglio poter aiutare i più giovani nella loro crescita".

In ottica risalita, il pareggio di Benevento va accolto con soddisfazione. "Non era per niente facile, in quanto loro affrontavano una sorta di ultima spiaggia ed hanno in organico parecchi calciatori da categoria superiore. Sicuramente c'è un pizzico di rammarico per aver subito il pareggio a pochi minuti dalla fine, ma si tratta di un risultato estremamente positivo".

Da una parte il sogno playoff, dall'altra l'incubo retrocessione: un filo conduttore che accompagnerà anche la sfida con il Brescia. "Per la seconda volta in cinque giorni, giocheremo contro una squadra che era partita con l'ambizione di stare tra le prime del campionato, ed invece si trova a lottare negli ultimi posti. Anche loro daranno il tutto per tutto, ma di fronte troveranno una Reggina che farà il massimo per centrare una vittoria che sarebbe importantissima. Sono certo che venerdì sera il pubblico ci darà una spinta fondamentale, i nostri tifosi ci sono sempre stati vicino ma adesso come non mai è importante sentire il loro calore, per dimostrare ancora una volta quanto questa piazza sia unita e quanto creda in un sogno".

Sulla riunione con i vertici. "La proprietà e la società ci hanno voluto rasserenare ulteriormente, spiegandoci nel dettaglio i vari passaggi che hanno portato alla penalizzazione e ribadendo le proprie ragioni. E' un gesto che abbiamo apprezzato tantissimo, fermo restando che la loro vicinanza non è mai mancata. Condividiamo la loro fiducia, a noi non resta che concentrarci e pensare solo al campo, per riprenderci quello che meritiamo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, la carica di Cionek: "La società ci ha rassicurato sulla situazione, ora non vogliamo fermarci"
ReggioToday è in caricamento