rotate-mobile
Calcio

San Luca, Canonico sui fischi di una parte di tifosi: "Io faccio le scelte solo per il bene della squadra"

Le parole del trainer giallorosso dopo le rimostranze di una parte di tifoseria

Pasqualino Canonico, allenatore del San Luca, ha commentato in sala stampa i fischi da parte di una frangia di tifosi nel corso della gara di domenica contro il Trapani:

Non si può essere d'accordo, mi prendo rimproveri e fischi, poi alla fine parlerò ad obiettivi raggiunti. Tutti volevamo vincere, ma ci mancavano Leveque, Santapaola, Bruzzaniti, Suraci, in panchina il più grande era del 2004. Io so quello che faccio e quello che farò sino al 22 maggio, bravi i ragazzi per aver praticamente raggiunto la salvezza: lo scorso 22 novembre era impensabile".

Aggiunge Canonico: "A me interessa il bene del San Luca, i tifosi possono fischiarmi sino all'ultima partita, è sovrano. Nella conferenza di fine anno porteremo all'attenzione tutti i fatti".

Oggettivamente difficile non essere dalla parte del trainer giallorosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Luca, Canonico sui fischi di una parte di tifosi: "Io faccio le scelte solo per il bene della squadra"

ReggioToday è in caricamento