rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Calcio

Il San Luca chiede aiuto alla comunità: "Progetto azionariato popolare"

I costi crescenti hanno convinto il club a puntare su una nuova strada

Il San Luca, tramite una nota stampa, ha lanciato alla comubnità la proposta dell'Azionariato Popolare, per attenuare la crisi legata al Covid e non solo.

Ecco la nota del club:

Cari tifosi, nel corso di questi pochi anni di attività, l’ASD San Luca 1961 si è affermata nel panorama calcistico calabrese, prima, ed in quello nazionale, dopo, come una realtà d’eccellenza la cui gestione, improntata sul massimo rispetto dei canoni di “sostenibilità” economica, è stata d’esempio per molte altre realtà sportive che hanno, da essa, tratto spunto per intraprendere nuovi percorsi.

Nel corso degli anni il nostro personale impegno, ha permesso e garantito il mantenimento di standard, altrimenti, impossibili per una realtà come la nostra: ricordiamo a noi stessi che San Luca è ultimo, per numero di abitanti, nella classifica del girone I della Serie D, tra tutti i paesi che ne fanno parte. Purtroppo, la grave crisi economica scaturita dalla pandemia da Covid -19 ha reso ancor più critico il mercato economico dal quale, attraverso le sponsorizzazioni, la Nostra Associazione traeva la principale fonte di sostentamento. Oggi, appare più che necessaria una svolta.

È indispensabile proporre un’iniziativa, tanto innovativa, quanto solida, che possa garantire il mantenimento del livello di espressione calcistica raggiunto. È per questo motivo che la Nostra dirigenza, dopo diverse e non scontate considerazioni, ha valutato di proporre a tutti Voi Tifosi una forma di partecipazione attiva alla gestione del Club: l’Azionariato Popolare.

Ma certo, voi vi starete chiedendo: che cos’e? l’Azionariato Popolare? L’Azionariato Popolare altro non e? che una capillare diffusione della proprieta? delle quote della societa? che, anziche? essere possedute da un numero limitato di soci, sono concesse in mano ad un numero il piu? elevato possibile di soggetti, anche investitori cosiddetti “non istituzionali”: i tifosi. Coinvolgendo un corposo numero di soggetti nelle sorti dell’Associazione Sportiva, l’Azionariato Popolare avrebbe anche la capacita? di favorire una maggiore stabilita? gestionale con una maggiore garanzia per il piano programmatico di sviluppo del Club e consentirebbe la cosiddetta “Ideologia Partecipativa”, vale a dire la partecipa- zione piu? ampia possibile alle sorti della societa? attraverso la presenza di un vasto numero di soci alle assemblee societarie.

In pratica le quote dell’ASD San Luca 1961 (debitamente trasformato in forma cooperativa) finirebbero per diventare di proprieta? di ogni singolo tifoso che, possedendo anche una sola azione, avrebbe la proprieta? di una quota del Club e godrebbe, pertanto, di tutti i diritti ed i doveri per legge spettanti al singolo socio. Stiamo, ancora, studiando la forma giuridica che dovrà assumere il nuovo Club e stiamo cercando di prendere spunto dal sistema di gestione di alcune grandi realta? del calcio mondiale per declinare, nel nostro piccolo, tali forme di amministrazione che tanto successo hanno avuto dopo la loro costituzione. Pensate che cosa potrebbe succedere se tutti i nostri tifosi possedessero almeno una quota partecipativa del nuovo club.

Con molte meno persone si potrebbe davvero raggiungere quella forma di Azionariato Popolare che darebbe ai tifosi sanluchesi la loro squadra del cuore ! Certo e? un grande sogno che, pero?, tutti assieme possiamo coltivare e cercare di realizzare per garantire a San Luca la Serie D, e non solo, per i prossimi anni! Un ringraziamento a tutti coloro che stanno contribuendo e contribuiranno a continuare il Nostro sogno. Per dare seguito a quanto sopra annunciato, entro il 20 di maggio indiremo un’assemblea aperta ai Nostri Tifosi nella quale spiegheremo meglio i dettagli tecnici dell’operazione e durante la quale si potrà già sottoscrivere il modulo di adesione (che verrà pubblicato in anticipo sul nostro sito web).

Approfittiamo per ricordarvi che potrete esprimere un vostro parere attraverso i nostri canali ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Luca chiede aiuto alla comunità: "Progetto azionariato popolare"

ReggioToday è in caricamento