Penato scrive la storia: l'atleta reggino è campione d'Italia nella canoa

Il giovane canoista del Ckc Canoa Reggio Calabria ha conquistato il primo posto ai campionati italiani nella categoria K1 500 metri

Da sinistra, Alberto Uliana, Giovanni Penato e Flavio Spurio (foto pagina facebook Ckc Canoa Reggio Calabria)

Mettetevi comodi, prendete il libro di storia dello sport reggino, dategli una spolverata e ammirate la nuovissima e splendida pagina targata Giovanni Penato. Giovane età, talento cristallino e voglia matta di emergere in ogni competizione per dimostrare di avere un futuro radioso all'interno del mondo della canoa. L'atleta del Ckc Canoa Reggio Calabria ha trionfato ai campionati italiani, conquistando il titolo di campione d'Italia nella categoria K1 500 metri.

La competizione con Penato protagonista ha avuto come teatro l'idroscalo di Milano. Al torneo, partito il 6 settembre e da concludere proprio questa domenica, si è stimata la partecipazione di ben 791 atleti di 95 società sparse in tutta l'Italia. Il reggino classe 2001 ha ottenuto il primo posto nella semifinale con il tempo di 1'49.26. Approdato all'ultima tappa, l'atleta ha battuto la concorrenza, fermando il cronometro sull'1'44.04. Staccato di soli 5 secondi il rivale Flavio Spurio di Livorno. A chiudere il podio ci pensa, invece, Alberto Uliana di Torino. 

L'ottima affermazione consacra definitivamente il giovane Penato, mettendolo in mostra all'interno del panorama nazionale. Il successo del reggino è la prova di come si possa andare lontano con la volontà e l'abilità di coltivare e far fruttare il talento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa nella serata finale di Festa Madonna: diverse persone finiscono in Questura

  • Assistenti educativi in protesta, Nucera: "Il servizio partirà dopo la prima settimana di ottobre"

  • Prende forma la Polisportiva Giulio Campagna, società pronta a durare nel tempo

  • Brancaleone, incidente tra auto e pulmino: un morto e due feriti

  • Albero si spezza in via Sbarre Inferiori e finisce su due auto

  • Fiera di Penitmele, la municipale sequestra oltre 600 pezzi di merce contraffatta

Torna su
ReggioToday è in caricamento