"Sarà una stagione complicata", Scagliola aspetta il vento per ripartire alla grande

Il campione reggino di windsurf dopo lo stop forzato per il lockdown guarda con fiducia al primo appuntamento ufficiale in programma a fine luglio

Dopo un 2019 memorabile, con la conquista del titolo europeo e mondiale di windsurf categoria Youth, il talento reggino Francesco Scagliola si era preparato in modo meticoloso alla nuova stagione, con l’obiettivo di conquistare
nuovi titoli.

L’emergenza Covid-19 ha stravolto i suoi piani così come di ogni altro cittadino. Mesi complicati, di incertezze, nei quali il giovane atleta si è dedicato a studio ed allenamento. "Tutte le prime competizioni del 2020 sono ovviamente saltate, ho deciso di sfruttare questo periodo per privilegiare studio e allenamento in palestra. Uno dei miei obiettivi stagionali da centrare durante la preparazione era quello di potenziarmi da un punto di vista muscolare.

Ci sono riuscito, passando da 79 a 85 chili, e questo mi permetterà di essere ancora più competitivo in acqua", assicura Scagliola. Preparazione in palestra, con il supporto di nutrizionista e preparatore atletico, ma anche in acqua, svoltasi a Tenerife. Il rientro dalla Spagna è stato tormentato.

"Tutta l’Europa era in piena quarantena, non è stato semplice rientrare in Italia. Ho preso un volo organizzato dalla Farnesina diretto a Milano, da lì il trasferimento a Lamezia e poi a Reggio Calabria. Il lockdown è stato un periodo strano, insolito, ma fortunatamente tutto è andato per il meglio". Il ‘giro del mondo’ in questa stagione 2020 avrebbe visto Scagliola in Francia per l’apertura della stagione agonistica, in Giappone, Korea, Spagna, Grecia e Croazia le tappe successive.

"Il 2020 sarà una stagione complicata e a singhiozzo. Le prime competizioni sono state cancellate, il primo appuntamento ufficiale è in programma a fine luglio, salvo nuove comunicazioni. Sarà un anno pieno di interrogativi ma a livello personale rimango fiducioso, grazie anche ad una preparazione atletica svolta nel modo ideale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivi stagionali? Rimangono quelli indicati in un primo momento. Punto a seguire il circuito dei professionisti partecipando a tutte le tappe, continuando così il mio percorso di maturazione. Questo -sottolinea Scagliola- inoltre sarà l’ultimo anno in cui sarò presente nella categoria Youth, dopo i risultati importanti ottenuti nella passata stagione punto a riconfermarmi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento