Sport

Cosenza-Reggina, Baroni nel post: "Un peccato buttare via certe partite"

Tempo di parole in casa amaranto al termine del derby. Al San Vito-Marulla matura un pareggio per 2-2, commentato dall'allenatore degli ospiti ai canali ufficiali del club

Marco Baroni

Derby concluso in parità con un 2-2 scoppiettate e di rimonta per il Cosenza. La Reggina, due volte in vantaggio, si fa recuperare nel secondo tempo ma il punto al San Vito-Marulla è comunque importante. Gli amaranto non sono riusciti nel finale a prendersi una pesantissima vittoria ma i lati positivi dalla sfida odierna sono molti.

La cronaca di Cosenza-Reggina

Mister Baroni, terminati i 90', ha commentato quanto successo in campo direttamente all'ufficio stampa del club. Per l'allenatore: "Partita che ci deve servire. Sul 2-0 abbiamo sbagliato tantissime situazioni in cui eravamo nella condizione di chiudere la gara. Quando si riapre e tieni la sfida in equilibrio può succedere di tutto e ci sta. Ci dispiace per questo. Un peccato buttare via certi match quando si incanalano così.

Sto cercando di far capire alla squadra - rivela - che non deve cambiare atteggiamento in nessun tipo di risultato. La partita l'abbiamo gestita bene, ma abbiamo sbagliato tutte le scelte nel momento in cui riconquistavamo palla ed è una situazione che si ripete. Dovevamo fare qualche gol in più dopo il 2-0.

Sostituzione Menez? Era nervoso, aveva - spiega Baroni - cominciato a discutere con l'assistente e stavo facendo questo cambio per dare più peso. Chiaramente anche la situazione di Montalto che non ha giocato, è stata per conservare preventivamente questo giocatore che aveva un piccolo problema in settimana e avevo il timore di poterlo perderlo. Mi dispiace anche per Stavropoulos che ha avuto un riacutizzarsi di un problema e non era già al meglio come Cionek. 

Ora - aggiunge il tecnico - abbiamo la possibilità di recuperare degli esterni di ruolo come Situm e Micovschi e ci potranno dare una mano. I gol subiti sono state delle situazioni brutte. Sono situazioni dove ci dobbiamo lavorare, non dobbiamo concedere cose facili. Questo è un fatto di attenzione, ma sono convinto che le miglioreremo queste cose. Dispiace in questo momento perchè potevamo fare una vittoria importante che ci permetteva di fare un balzo in classifica. Questa partita ci servirà per le prossime.

Tempistica dei cambi? Gestisco la rosa ma - conclude Baroni - principalmente le energie dei ragazzi. Se potevo, Montalto non l'avrei messo. Se non faccio partire un giocatore per preservarlo, nel Bari Montalto non giocava e adesso aveva un piccolo problema. Preferisco perdere la partita piuttosto che un giocatore. Mi sono trovato costretto a metterlo perchè qualcuno che era in campo era uscito fuori dalla gara. Noi abbiamo preso giocatori che ci daranno una grandissima mano, ma sono ragazzi che per tante situazioni non giocavano. Lakicevic non ha giocato perchè ha un problema al limite e non l'ho rischiato. Per l'importanza del giocatore l'ho preservato. Io devo arrivare ad avere tutti titolari e c'è da lavorare sul campo, dando tempo a qualcuno di subentrare e trovare la condizione."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza-Reggina, Baroni nel post: "Un peccato buttare via certe partite"

ReggioToday è in caricamento