menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marcello Condipodero

Marcello Condipodero

"Per la delega allo sport, il sindaco scelga Condipodero", la proposta della Fisr

La sezione provinciale reggina della federazione italiana sport rotellistici: "La nomina vorrebbe dire avere uno dei massimi rappresentanti dello sport calabrese alla guida di uno degli assessorati più importanti"

"Per la delega allo sport, il sindaco Falcomatà scelga il presidente del Coni Calabria Maurizio Condipodero". E' la proposta della sezione provinciale reggina della federazione italiana sport rotellistici che aggiunge: "La sua nomina vorrebbe dire avere uno dei massimi rappresentanti dello sport calabrese alla guida di uno degli assessorati più importanti per l’intera città.

Reggio Calabria ha dimostrato negli anni di avere un’ampia e valida vocazione sportiva. Tantissimi sono i riconoscimenti ottenuti dai nostri atleti e ciò lo si è avuto anche grazie all’attività svolta dal Coni e dal presidente Condipodero che ha sempre valorizzato le varie discipline che si svolgono sul territorio. Attenzione poi, è stata posta alla questione degli impianti sportivi". 

Per la sezione provinciale reggina "tanto è stato fatto in merito, ma ancora tanto si deve compiere per lo sviluppo non solo dello sport in città, ma anche per il recupero del territorio e l’avviamento soprattutto tra le giovani generazioni.

Il presidente Maurizio Condipodero ha sempre sostenuto i pattinatori reggini e calabresi. Ha condotto con noi numerose battaglie e iniziative che hanno dato lustro all’intera città. In questa fase di emergenza e di incertezza, dovuta alla pandemia da Covid-19, avere il presidente Condipodero quale anche rappresentante tecnico in seno al comune vorrebbe dire avere una guida che metta in primo piano il diritto alla salute dei ragazzi e dei tecnici, ma anche che tuteli tutto lo sport.

Lo sport ha pagato tanto in questo periodo, le nostre società e i nostri atleti sono stati costretti a non effettuare gli allenamenti, a non disputare i campionati a diminuire, purtroppo, qualsiasi contatto con compagni di squadra e allenatori. Tutti hanno pagato un prezzo troppo alto e adesso occorre intervenire, tutto il mondo sportivo reggino ha la necessità che competenza e professionalità siano alla guida di un assessorato come quello dello sport che solo un assessore tecnico può garantire. Il presidente del Coni Maurizio Condipodero, sempre dalla parte dei nostri atleti, delle federazioni, incarna i valori dello sport in ogni sua azione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento