menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Frosinone-Reggina, Baroni: "Per volume di gioco bisognava fare qualche gol in più"

Analisi del pareggio per 1-1 allo Stirpe. Il tecnico amaranto, intervenuto ai microfoni della società, ha spiegato: "Speriamo che dal mercato arrivi qualcuno per darci una mano"

Pareggio in casa di una grande squadra quale il Frosinone, ma per la Reggina resta l'amaro in bocca soprattutto per un primo tempo condotto magistralmente e trasformato in una non vittoria dopo una ripresa da dimenticare. Due volti amaranto e una difficoltà a rimanere sempre costanti per 90 minuti, bisogna certamente migliorare. 

La partita, terminata sull'1-1, è stata commentata al termine delle ostilità direttamente dall'allenatore della Reggina Marco Baroni. Intervenendo ai microfoni del club, il tecnico ha dichiarato: "Il primo tempo abbiamo giocato molto bene che non doveva finire molto bene. Il secondo tempo siamo ripartiti bene, abbiamo creato una palla clamorosa con Di Chiara che non è andato al tiro. Per fare quel calcio serve energie che poi vengono a mancare. Quando ci abbassiamo ci snaturiamo e questa non è una squadra che può difendere dentro l'area di rigore.

Non è - continua il mister - una questione atletica. Quando fai un calcio propositivo creando occasioni spendi e devi cambiare mettendo forze fresche. Speriamo che dal mercato arrivi qualcuno per darci una mano. Quello che voglio fare lo stiamo proponendo anche se ci sono mancati dei risultati importanti. Questa è una settimana delicata dove si chiude il mercato e speriamo bene. 

La squadra ha saputo soffrire, peccato per - aggiunge Baroni - l'occasione del rigore. Per volume di gioco devi fare qualche gol in più. Oggi abbiamo avuto delle situazioni così. Aveva un problemino Delprato e non l'ho rischiato. Ho messo Lakicevic che ha fatto bene e Micovschi può crescere. Menez ha dato il suo contributo ma deve fare di più, inserendosi nel modo di giocare che voglio proporre.

Denis? Ha avuto vari problemini, anche questa settimana ha interrotto qualche allenamento. Volevo che la squadra capisca mentalmente che non cambia niente. Se c'erano quattro attaccanti li cambiavo tutti. Questa squadra - conclude Baroni - non ha caratteristiche per chiudersi dietro. La squadra deve venire da me e riuscire con una gestione di palla che ti aiuta. Solo ed esclusivamente un fatto di convinzione, dalla testa parte tutta."

Le dichiarazioni di Folorunsho

Terminato il commento di mister Baroni, è intervenuto anche l'autore del gol del momentaneo vantaggio. Per il centrocampista: "Il gol? Bella azione di tutta la squadra. Ho abbracciato Menez che è un giocatore importante per questa squadra, serve tantissimo perchè può creare la giocata in qualsiasi momento. La mia giocata è stata istintiva. La palla è arrivata lì e ho anticipato con il piattone ed è andata bene.

Stiamo facendo - aggiunge il centrocampista - dei primi tempi importantissimi, mettendo sotto squadre costruite per andare in A. La cosa palese è che dobbiamo lavorare sui secondi tempi. Dobbiamo rimanere lucidi e fare le nostre giocate. Non sono riuscito a fare quel pressing del primo tempo, ma il mister ci farà lavorare anche su questo e arriveremo agli obiettivi che siamo prefissati.

Se il Frosinone comincia a giocare ti fa spendere tante energie. Abbiamo impostato il nostro gioco per gran parte della partita, quando non l'abbiamo fatto loro hanno avuto il pallino del gioco. Adesso - termina Folorunsho - dobbiamo lavorare per cercare di fare la nostra prestazione per tutto il match. Faremo di tutto per tirarci fuori da questa posizione. Manca veramente poco per vedere di che pasta siamo fatti. Arrivato il momento che noi dobbiamo dare noi le pacche agli altri e tornare a casa con bottino pieno."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento