Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Reggina in lutto, è scomparso mister Zoratti: con lui una promozione in B

L'ex allenatore amaranto è deceduto nelle scorse ore dopo una lunga malattia. A Reggio ha lasciato un ricordo indelebile grazie alla cavalcata dalla C alla B nella stagione 1994-'95, con Aglietti in campo. Il cordoglio dell'Amministrazione comunale

Giuliano Zoratti (foto da UdineToday)

Tristissima notizia per tutti gli amanti della Reggina e non solo. Giuliano Zoratti è deceduto nelle scorse ore all'età di 73 anni dopo aver combattuto a lungo contro una maledetta malattia. Persona di grande carisma che ha dedicato la sua vita al mondo del calcio, è stato alla guida della meravigliosa formazione amaranto in grado di conquistare la promozione in Serie B nel 1994-'95.

Un grande passato da giocatore prima - dove ha militato tra le fila di Udinese e Pro Gorizia tra le altre - ha poi lasciato spazio ad una carriera di tutto rispetto in panchina. Da allenatore, Giuliano Zoratti ha segnato un'epoca, ovvero gli anni '70, da vice anche nel Milan per poi allenare pure Livorno, Avellino e Juve Stabia.

Il mister friulano sarà per sempre ricordato anche alle nostre latitudini, in quella Reggio che rimarrà sua e lo è sempre stata fin dall'avvicendamento in una squadra capace di scrivere una pagina fantastica della ultracentenaria storia amaranto. Era l'anno 1994 e Zoratti fu chiamato alla Reggina. Scelta azzeccata che a fine annata portò la squadra ad una splendida promozione in Serie B con la vittoria del girone B di C1. Riconfermato in cadetteria, non ebbe lo stesso successo e fu esonerato durante il campionato, ma il suo ricordo tra le vie della città è vivo e lo sarà ancora di più adesso che alla guida dell'attuale rosa c'è quell'Aglietti che proprio con Zoratti fu l'uomo decisivo per la promozione.

Il cordoglio dell'amministrazione comunale 

"Lo sport cittadino e in particolare la grande comunità dei tifosi amaranto, piangono la scomparsa di mister Giuliano Zoratti che in questi anni stava combattendo la sua battaglia più difficile contro una terribile malattia". Lo affermano in una nota congiunta il sindaco Giuseppe Falcomatà e l'assessora allo sport Giuggi Palmenta, che aggiungono: "Di Zoratti resterà per sempre impresso nella memoria di sportivi e appassionati di calcio della nostra città, il ricordo, indelebile, della bella ed entusiasmante impresa compiuta alla guida della Reggina nella trionfale stagione 1994-1995 poi culminata con la promozione in serie B".

"Ma soprattutto – proseguono i rappresentanti di Palazzo San Giorgio – l'immagine di una persona perbene, dai modi gentili e capace di vivere le sfide sportive con stile e sobrietà. Un allenatore e uno sportivo d'altri tempi che ci rimanda ad un'ideale di calcio e, più in generale di sport, basato su valori e principi più autentici. A nome nostro, - concludono Falcomatà e Palmenta - dell'amministrazione comunale di Reggio Calabria e dell'intera comunità sportiva cittadina, vogliamo esprimere alla famiglia Zoratti i sentimenti del più sincero e commosso cordoglio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina in lutto, è scomparso mister Zoratti: con lui una promozione in B

ReggioToday è in caricamento