Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Ginnastica, la Reggio Ritmica si gode tutte le potenzialità di una giovane atleta

La ginnasta reggina classe 2012 Julia lo Bianco ha ben figurato nella gara regionale del Promogym individuale competitivo. Prossimo obiettivo la finale nazionale di Rimini di fine giugno

Julia lo Bianco insieme alla tecnica Benedetta Lombardi

Prove convincenti e risultati positivi in grado di prospettare un futuro davvero interessante. La ginnastica ritmica reggina ha in Julia lo Bianco un piccolo talento tutto da scoprire e coltivare negli anni. L'atleta agonista classe 2012 dell'Asd Reggio Ritmica ha partecipato con successo - il 16 maggio a Catanzaro - alla gara regionale del Promogym individuale competitivo, facendosi notare in pedana.

Affrontare i numerosi partecipanti non è stato facile, ma Julia ha debuttato nella competizione dimostrando ottima espressione corporea e una non indifferente tecnica all'attrezzo, rendendo certamente soddisfatta e orgogliosa la tecnica Benedetta Lombardi e l'intero direttivo della Reggio Ritmica. Un buon modo per dare quella spinta in più che serve sempre durante una fase di preparazione. La stessa lo Bianco, insieme alle sue compagne, è infatti impegnata nella fase d'avvicinamento alla finale nazionale di ginnastica in festa. Dal 18 al 27 giugno 2021 la rassegna italiana si svolgerà a Rimini e le reggine si dovranno far trovare pronte, ma i presupposti per riuscirci ci sono tutti.

Terminato l'evento catanzarese, la presidente della Reggio Ritmica Grazia Palermo ha così commentato il progresso delle sue ginnaste: "Possiamo ritenerci pienamente soddisfatti, tutte le nostre atlete hanno ottenuto ottimi piazzamenti a livello regionale e portato in pedana esercizi di alto spessore tecnico. Le ginnaste, grazie alla nostra tecnica stanno facendo dei passi da gigante, per cui adesso siamo pronte a conquistare Rimini”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginnastica, la Reggio Ritmica si gode tutte le potenzialità di una giovane atleta

ReggioToday è in caricamento