menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Italia Cup, De Gaetano: “Aspettiamo segnali concreti per la totale sicurezza della manifestazione”

Evento nazionale di vela da svolgersi in città dal 6 all’8 giugno. Il punto della situazione dalle parole del dirigente responsabile dell’attività tecnica del circolo velico Reggio

I preparati stanno per entrare nel vivo per una vetrina nazionale in cui Reggio Calabria sarà protagonista. Proprio in città, dal 6 all’8 giugno, si svolgerà l’Italia Cup della classe Laser. Assegnata al Circo Velico Reggio, la manifestazione verrà ospitata al lido comunale Genoese Zerbi.

L’occasione, visti i pochi appuntamenti velici in programma causa pandemia, è davvero irripetibile. La manifestazione è stata inserita dalla Federvela all’interno degli eventi nazionali del Coni, dunque bisogna dare ampio spazio e risalto ad una tre giorni all’insegna del grande sport italiano.

L’attesa sale di giorno in giorno, così come la curiosità di vedere all’opera i numerosi atleti a Reggio Calabria. A riguardo è intervenuto il dirigente responsabile dell’attività tecnica del circolo velico Reggio così da avere un punto della situazione ad alcuni mesi di distanza. Per Francesco De Gaetano: “La nostra manifestazione è un evento di valenza nazionale ed è in calendario Coni. Proprio per questo non vengono poste limitazioni geografiche per la partecipazione.  I Decreti della Presidenza del Consiglio consentono lo spostamento degli atleti fra diverse regioni solo se finalizzati alla partecipazione a eventi sportivi di rilievo nazionale a calendario Coni. Quindi, sono previsti il trasferimento barche, dietro compilazione di autocertificazioni convalidate dal Circolo organizzatore.  

Ci auguriamo – ribadisce - che le Istituzioni comunali e regionali comprendano questo messaggio di ottimismo e valutino lo sforzo della Fiv e del Circolo Velico. Aspettiamo segnali concreti perché la manifestazione riesca in totale sicurezza. Per quanto riguarda noi, la macchina si è messa in moto e sta riscaldando i motori.”

Doveroso sottolineare come, per un evento di tale portata in tempi di pandemia, saranno rispettate e curate tutte le norme anti Covid-19, quindi l’area della regata insieme al lido Genoese Zerbi risulterà chiuso al pubblico. “La ricaduta dei grandi eventi è immediata- spiega in riferimento Francesco De Gaetano - ed è un investimento per il futuro, che ci aiuta a costruire una città a misura di turista. Il Circolo Velico Reggio, da tempo, concilia i grandi eventi con l’attività sociale e giovanile e in questa ottica la vela e le regate, sono strumento di promozione tempestiva ed efficace. 

L’Italia Cup, l’unica manifestazione ospitata nel sud nel 2021, con i suoi oltre settecento partecipanti è anche un momento – conclude il dirigente - di incontro e confronto tra le realtà produttive e imprenditoriali del territorio.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento