Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Italia-Spagna vista da un reggino a Londra: “Gli stranieri tifano per noi"

L’intervista di ReggioToday al noto maestro pizzaiolo Giorgio Riggio, da anni in Inghilterra. Stasera alle 21 l’attesissima semifinale di Euro 2020 con gli azzurri impegnati a Wembley contro le furie rosse

Giorgio Riggio

La Nazionale non è solo una squadra da tifare sempre e comunqe, ma rappresenta un sentimento che accomuna tutti gli italiani. Sentirsi uniti e orgogliosi degli azzurri in campo è sempre una sensazione unica. Oggi si potrebbe scrivere un altro pezzo importante della nostra Italia. Wembley Stadium, Londra, stasera si affronta la Spagna nella semifinale di Euro 2020. E cosa può collegare un evento così atteso a Reggio Calabria? Gli ex Reggina Di Lorenzo e Acerbi? Sì, anche ma non solo. Perchè proprio nella capitale inglese vive da anni un reggino doc: il maestro piazzaiolo Giorgio Riggio.

Una vita dedicata alla sua più grande passione qual è la pizza e nel cuore la sua amata terra, l’Italia e Reggio Calabria. Avere la fortuna di ritrovarsi la Nazionale a casa propria in una delle competizioni più importanti a cui possa partecipare non accade tutti giorni. Ecco che Giorgio Riggio ci permette di scoprire qual è il clima dalle sue parti, lì a pochi passi dal maestoso stadio di Wembley, lì dove stasera sapremo se il sogno di tutti gli italiani continuerà.

Giorgio Riggio 2021 - con Giuseppe Trezza-2

Raggiunto ai nostri microfoni, il maestro piazzaiolo (nella foto in alto con il regional chef Giuseppe Trezza) ci racconta che: “Appena sentono che sei italiano ti dicono subito ‘Forza Italia’. Qui sono legati all’immagine italiana. Anche gli inglesi e gli altri stranieri tifano per noi. C’è stata questa corsa di nostri connazionali a comprare i biglietti all’ultimo minuto che da 250 sterline è sceso a 75. Li hanno svenduti alla fine visto che dal nostro Paese non si poteva venire.”

Crazy Pizza Londra - giorgio riggio 01-2Giorgio Riggio lavora al Crazy Pizza, dove riesce anche ad esibirsi con i suoi iconici spettacoli con la pizza. E non sarebbe male ritrovarsi proprio in pizzeria con Italia-Spagna in tv: “Per me – ci rivela - vivere la partita sul posto di lavoro è un’esperienza da filmare. Quasi rubando uno sguardo al telefonino tra un piatto e l’altro e appena c’è un rigore o qualcosa che non va lo vedi sull’espressione di tutti e non ti serve altro. Non puoi vedere il match perché stai lavorando, ma la tifoseria segue l’Italia in qualsiasi modo. Cerchiamo di sistemare i telefoni in modo da poter lavorare e guardare al tempo stesso. Chi non potrà andare allo stadio si ritroverà nei pub. Chi ti incontra per strada ti fa gli auguri. Un iraniano, ad esempio, mi ha detto ‘Good luck’ (in bocca al lupo ndr).”

Crazy Pizza Londra - giorgio riggio-2Chissà se Giorgio Riggio ha già pensato a qualche creazione delle sue, dedicata alla Nazionale: “Una pizza per l’Italia di Mancini? La compagnia di Briatore ha un menù da seguire. Avrei voluto fare una pizza con la scritta Italia di mozzarella. Seguiamo una loro linea e difficilmente puoi pubblicare una tua creazione. Sono dei regimi da rispettare, ma il nostro menù ha molte pizze italiane con prodotti del nostro Paese. Una pizza che serviamo adesso è con i gamberoni. Loro l’hanno chiamata catalana, ma io la chiamo mediterranea. Noi non possiamo fare niente di extra, anche se cantiamo musica italiana, pure nel mio spettacolo. Oggi ricorderemo anche Raffaella Carrà, visto che abbiamo una sua canzone nella compilation”.

Allora non resta altro che aspettare ancora, vedendo scorrere l’orologio fino alle 21. A quell’ora inizierà la partita della verità e saremo tutti pronti a tifare Italia. Nell’attesa si può ingannare il tempo ripensando a questa contrapposizione della pizza: una catalana che il buon maestro Riggio chiama mediterranea. E pur sempre Italia-Spagna no?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Spagna vista da un reggino a Londra: “Gli stranieri tifano per noi"

ReggioToday è in caricamento