rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Sport

Karate, due atlete della Fortitudo Reggio ai mondiali di Istanbul

La seconda tappa della Karate 1 Serie A si svolgerà dal 16 al 19 maggio in Turchia. Benedetto e Zoccali proveranno a qualificarsi per Parigi 2020

Nuova tappa del mondiale in vista. Il circuito "Karate 1 Serie A" riprende la propria attività ad Istanbul per una quattro giorni intensa di gare. Dal 16 al 19 maggio, infatti, all'hotel Congress Center si svolgerà la seconda tornata della rassegna internazionale, valida per la qualificazione alle prossime olimpiadi di Tokyo. Reggio Calabria sarà rappresentata da due promettenti atlete, Alessandra Benedetto e Rossella Zoccali. Le ragazze di coach Partinico proveranno a guadagnare punti fondamentali in vista della gara di qualificazione diretta da disputare a Parigi il 6 aprile 2020. Le due componenti della SGS Fortitudo 1903 sono le uniche nella storia del karate calabrese ad essere state incluse dalla WKF nella classifica Tokyo 2020. 

Alessandra Benedetto ha una brillante carriera agonistica alle spalle: 12 partecipazioni a manifestazioni internazionali ufficiali WKF, 14 partecipazioni ai campionati italiani assoluti Fijlkam, 8 medaglie vinte ai campionati italiani assoluti e altre 11 nei campionati italiani di classe, più volte campionessa italiana seniores, cintura nera 5° Dan e unica donna della Calabria con la qualifica di “Atleta Azzurra”. Rossella Zoccali, dieci anni di meno rispetto alla compagna di squadra, ha 2 partecipazioni internazionali e 6 partecipazioni ai campionati italiani assoluti.

Prima di partire per Istanbul le due atlete sono state ricevute dal sindaco di Reggio Calabria Falcomatà per ricevere il conferimento della nomina di “Ambasciatrici dei Valori educativi dello Sport per le Atlete” proposta dal Governatore del Panathlon International Antonio Laganà e consegneranno una targa al presidente della federazione turca di karate, Esat Delihasan, durante la manifestazione Karate 1 Serie A.

“La qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo è un sogno - dichiara Alessandra Benedetto - che io la mattina insegno Scienze Motorie agli alunni della scuola di primo grado “Spanò Bolani” di Reggio Calabria, il pomeriggio insegno Karate ai giovani atleti della Fortitudo 1903 e, devo anche allenarmi per riuscire a competere con Atlete professioniste facenti parte dei Gruppi Sportivi Militari e delle Nazionali. Inoltre, i posti disponibili per Tokyo sono soltanto dieci per ciascuna delle tre categorie di peso olimpiche. Pertanto, la nostra più grande soddisfazione, la  mia e di Rossella, è di essere presente a questi eventi mondiali e di dare il massimo per riuscire a rientrare tra le 100 atlete che potranno partecipare alla qualificazione diretta nella gara di Parigi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate, due atlete della Fortitudo Reggio ai mondiali di Istanbul

ReggioToday è in caricamento