Karate, il maestro Cuzzocrea riceve l'ambito livello di VII Dan

Il prestigioso riconoscimento sta ad indicare la maestria spirituale nella gerarchia delle arti marziali. L'atleta reggino è un istruttore di difesa personale della polizia

Lo sport reggino registra l'ennesima soddisfazione e riconoscimento di valore inestimabile. Il karate, sport che negli ultimi anni sta avendo un seguito sempre più imponente nella provincia, ha avuto un momento di gloria non indifferente. Il maestro Francesco Cuzzocrea ha ricevuto l'ambito livello di VII Dan goju ryu karate do. Il traguardo è arrivato dopo ben 46 anni di pratica, 25 dei quali dedicati all'insegnamento. Attualmente direttore italiano della Seigokan goju karate do e istruttore di difesa personale della polizia, l'atleta è un promotore costante di iniziative volte a far conoscere e di conseguenza praticare lo sport che padroneggia da tempo.

Il maestro Cuzzocrea è stato protagonista di 50 corsi di difesa personale nei settori che riguardano: medici, paramedici, avvocati, magistrati, protezione civile, polizia provinciale, guardie zoofile, alunni di scuole elementari, medie e superiori. Il primo incontro con il karate è datato 1973, grazie ad un premio di rendimento scolastico e la conseguente iscrizione al dojo Seigokan.

"La mia più grande soddisfazione - afferma Cuzzocrea - legata alle arti marziali è avere la possibilità di esprimermi attraverso di esse, trasmettendole ai miei allievi ed allo stesso tempo imparando da loro. Le vere arti marziali, sono a mio avviso un continuo intimo confronto. L’arte è fine a sé stessa, vale a dire che soddisfa interiormente chi la pratica."

"In cuor mio credo sinceramente che tutti, praticando le arti marziali, ne trarrebbero indiscutibili benefici. Non consentono soltanto al praticante di poter effettuare le plastiche evoluzioni cinematografiche alle quali siamo stati assuefatti, ma significa principalmente - conclude la riflessione il maestro - riscoprire l’equilibrio tra l’io interiore ed il proprio corpo, una condizione psico-fisica fondamentale per il benessere dell’individuo, ma che il moderno mondo occidentale, troppo frenetico, disconosce."
 

Potrebbe interessarti

  • Estate reggina, ecco le zone a traffico limitato e le nuove aree pedonali della città

  • Manifestazione nazionale sindacati, Cisl Fp lancia l’appello al popolo dei dipendenti

  • Festa di solstizio d'estate alla Lega Navale con l'artista reggina Piergemma

  • Grande ospedale metropolitano, il Centro cuore salva la vita ad un subacqueo

I più letti della settimana

  • Grande Ospedale metropolitano: medico sospeso con l'accusa di truffa aggravata

  • Il decano degli arbitri calabresi Carmelo Loddo lascia il mondo del futsal

  • Mc Drive di Ravagnese, rapinatore morde la mano di un cassiere e spara agli agenti

  • Incidente mortale al porto di Gioia Tauro: perde la vita un uomo di 42 anni

  • Accettazione chiusa al Morelli, una cittadina segnala: “Facciamo rumore”

  • Estate reggina, ecco le zone a traffico limitato e le nuove aree pedonali della città

Torna su
ReggioToday è in caricamento