Mondiali di tiro a volo: il reggino Antonino Barillà è campione del mondo

Alla competizione che si sta svolgendo a Lonato, l'azzurro è stato incoronato re del double trap maschile. Ha battuto lo slovacco Hubert Andrzej Olejnik e ha conquistato l'oro

Antonino Barillà (foto pagina FB Fitav)

Ha duellato come solo un campione sa fare e dopo una gara avvincente contro lo slovacco Hubert Andrzej Olejnik, Antonino Barillà è salito sul podio più alto dei Mondiali di tiro a volo che si stanno disputando a Lonato.

Barillà, (Marina Militare), reggino purosangue, conquista l'oro nel double trap maschile, dopo essersi imposto per 141-139 spuntandola con una serie perfetta: 30/30 al termine di tutti i 150 piattelli a disposizione,  al secondo posto lo Olejnik con 139/150, terzo l’azzurro Andrea Vescovi delle Fiamme Oro con 127/15.  Antonino Barillà, incoronato re del double trap maschile, nel suo palmares è già vice campione del mondo nel 2014 a Granada e campione Europeo lo scorso anno a Leobersdorf. 

La squadra italiana è riuscita a conquistare anche il primo posto nel Gran Premio Internazionale a Squadre con un punteggio di 404/450.


 

Potrebbe interessarti

  • Anniversario Gianni Versace, la sua morte dopo 22 anni resta ancora un mistero

  • Il National Geographic travel, consiglia la Calabria e Reggio per l’estate 2019

  • Dodici segni zodiacali e 12 mete da scegliere seguendo le stelle: i nostri consigli magici

  • Premio le Muse a Gigi Miseferi nel ricordo dell'amico fraterno Giacomo Battaglia

I più letti della settimana

  • Incidente sulla "Jonio Tirreno", auto contro furgone: feriti i passeggeri

  • Gallico, trovato il cadavere di un uomo sulla Nazionale: forse morto per cause naturali

  • Paura nel parcheggio del Maxi Brico, tenta di rapire un bambino: acciuffato dalla polizia

  • Sul lungomare, le celebrazioni del 49° anniversario della rivolta di Reggio Calabria

  • Calcio, la Villese ha scelto il nuovo allenatore: Antonio Romeo approda in neroverde

  • A colpi di mazza distruggono un bene confiscato alla 'ndrangheta

Torna su
ReggioToday è in caricamento