Mercato Reggina, l'agente Caravello: "Per Barillà registriamo l’interesse tecnico"

Il procuratore del centrocampista del Parma, più volte accostato ad un ritorno a Reggio, ha ribadito ai microfoni di Tmw che "parlarne oggi è prematuro" considerando la Serie A ancora da concludere

Nino Barillà (foto sito ufficiale Parma Calcio 1913)

La Reggina è forte, fortissima sul mercato. L'ambizioso presidente Gallo, in coppia con il direttore sportivo Massimo Taibi hanno già concretizzato il primo gigantesco colpo legato a Jeremy Menez. Non è un unico ottimo acquisto a chiudere, ovviamente, le trattative. Gli amaranto sono presenti su diversi fronti, pronti a rinforzare ulteriormente la rosa che andrà a dare battaglia su ogni campo di Serie B.

Tra i nomi di un certo spessore accostati alla formazione di mister Toscano troviamo da tempo una vecchia conoscenza dello stadio Granillo: Nino Barillà. Il centrocampista in forza al Parma nel massimo campionato italiano, ma con un passato di ottimo livello tra le fila della Reggina, rappresenterebbe un più che gradito ritorno.

L'interessamento del club amaranto è stato confermato direttamente dall'agente del giocatore Danilo Caravello che, intervenendo ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, ha così dichiarato: "Reggina e Monza così come probabilmente il Vicenza saranno indiscusse protagoniste in Serie B. E anche il Benevento in Serie A. La Reggina ha riportato Menez in Italia, per quanto riguarda Barillà registriamo l’interesse tecnico ma ha un campionato da chiudere con il Parma dove si trova bene. Parlarne oggi è prematuro. C’è interesse tecnico ma al momento non una trattativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Che mercato sarà? - termina l'agente - I danni del Covid andranno quantificati più avanti. Gli sponsor chiederanno degli sconti, gli abbonamenti non potranno partire. Sarà un mercato con meno colpi eclatanti, almeno per le operazioni medio basse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ndrangheta stragista", Lombardo avvia la requisitoria: "Aspettiamo verità da 819 milioni di secondi"

  • "Mandamento jonico", l'ex sindaco di Roghudi Lorenzo Stelitano ritorna in libertà

  • Aeroporto dello Stretto, da oggi riprendono i voli di Alitalia da Reggio per Roma e Milano

  • Si nascondevano in Germania per sfuggire alla legge, un reggino fra i due italiani estradati

  • Arriva l'ok dell'Enac, dall'aeroporto Tito Minniti si riprende a volare

  • Nuova cosca operativa fra Torino e Cuneo, Polizia e Carabinieri eseguono dodici arresti

Torna su
ReggioToday è in caricamento