Mercato Reggina, un altro protagonista della promozione in B va via: Reginaldo al Catania

Ufficiale il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante brasiliano classe 1983. La punta ormai ex amaranto raggiunge la Sicilia, rimanendo nel girone C di Serie C

Reginaldo

Si sapeva fin dall’inizio. Il mercato estivo della Reggina, da attuare nella miglior maniera possibile per proiettare la squadra in Serie B, richiedeva dei sacrifici tecnici ma soprattutto per doveri di liste. La regola di avere in rosa un massimo di 18 over ha tagliato fuori diversi calciatori ed evidentemente con l’arrivo di nuove pedine più inclini al campionato cadetto, sempre più giocatori hanno dovuto dire addio all’amaranto. Finora, la cessione più dolorosa rispondeva al nome di Corazza. Adesso è arrivata l’ufficialità di Reginaldo al Catania e quantificare quale sia maggiormente complessa da digerire appare una missione impossibile.

L’empatia con la piazza fin da subito, quelle giocate in mezzo al campo a farti capire che lui con la Serie C non ha nulla a che fare, i gol decisivi in momenti cruciali della stagione e un attaccamento alla maglia spontaneo quanto meraviglioso. Tutto questo è stato Reginaldo per la Reggina e fa strano pensare che dopo un solo anno di ottimo percorso insieme, le strada si siano già divise. Il calcio è strano e a volte anche duro da accettare, ma bisogna andare avanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Catania, mettendo sotto contratto il forte brasiliano, aumenta di gran lunga il peso specifico dell’intera rosa, candidandosi a protagonista della prossima Serie C. Certi discorsi, però, interessano poco ai tifosi della Reggina, che adesso possono solo ringraziare Reginaldo per le 30 partite, 6 gol e 5 assist messi a referto nell’ultima e unica stagione all’ombra del Granillo. Il ricordo probabilmente più bello resterà la rete messa a segno al 95’ di Sicula Leonzio-Reggina. Quella pazza partita che gli amaranto ribaltarono prima con il pareggio di Denis e poi con il colpo di testa vincente dell’attaccante brasiliano, facendo esplodere di gioia tutto il popolo reggino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Gallo e la M&G Holding, le Iene "indagano" sulla società del presidente amaranto

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • "Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

  • La droga in Sicilia arrivava via mare, due arresti sulle acque dello Stretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento