Palmi, conclusa l'iniziativa "Sport in classe" allo stadio Lopresti

L'impianto sportivo della Palmese ha ospitato la scuola De Zerbi - Milone per il secondo anno di un progetto sostenuto anche dall'amministrazione comunale

Un momento delle attività

Lo stadio Lopresti di Palmi, grande e storico teatro delle partite interne della Palmese in serie D, ha ospitato gli alunni della scuola De Zerbi - Milone nell'ambito dell'iniziativa "Sport di classe". La giornata dedicata all'attività fisica è giunta alla seconda edizione, grazie anche alla collaborazione dell'amministrazione comunale. Il progetto, a livello italiano, è promosso dal ministero dell'istruzione e dal Comitato olimpico nazionale italiano, con lo scopo di diffondere l'educazione motoria e invogliare i più piccoli a praticare uno sport. L'evento s'è svolto alle 9:00 di giovedì 7 giugno.

Nel corso della manifestazione è intervenuto anche il presidente del Coni Calabria, Maurizio Condipotero, il consigliere nazionale del Comitato paralimpico Fabio Giordano, il garante Mattia e il rappresentate Unicef Mattia Ceravolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In rappresentanza del comune, il sindaco Ranuccio e il consigliere con delega allo sport Magazzù hanno rilasciato una dichiarazione su quanto messo in atto al campo sportivo: "L’obiettivo finale del progetto è quello di promuovere i valori educativi dello sport come mezzo di crescita e di espressione individuale e collettiva. Siamo particolarmente soddisfatti - spiegano i due esponenti politici - del successo dell’iniziativa e del fatto che quest’ultima si sia confermata nella sua edizione come iniziativa simbolo di inclusione, nel già ampio panorama sportivo cittadino. Eventi di questo genere sono la dimostrazione dell’attenzione che la nostra amministrazione comunale dedica ai ragazzi, primi destinatari delle molte iniziative sportive che si svolgono in città, che esaltano i valori di lealtà, rispetto delle regole e inclusione di cui lo sport è simbolo perfetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento