Triathlon, i reggini della Pianeta Sport in grande forma ai campionati italiani

La competizione, svolta a Lignano Sabbiadoro, ha impegnato cinque triatleti della società di Reggio Calabria. La società raggiunge il primo storico podio nazionale nella categoria M1

I triatleti della Pianeta Sport

Il triathlon italiano si tinge di amaranto grazie alle ottime prestazioni firmate Pianeta Sport. Il club di Reggio Calabria ha partecipato ai campionati nazionali di Lignano Sabbiadoro, facendo registrare risultati di grande spessore come un podio e diversi piazzamenti degni di nota.

La competizione

L'importante rassegna annoverava alla partenza circa mille atleti tra uomini e donne. Il percorso prevedeva 750 metri di nuoto, 20 chilometri di ciclismo e 5 chilometri di corsa. Causa pandemia da Coronavirus, l'appuntamento è stato modificato. Non si è trattato, infatti, del solito triathlon con gare in linea, bensì una cronometro.

I risultati reggini

La Pianeta Sport ha raccolto soddisfazioni e grandi risultati. Il primo tra tutti è certamente storico. Dopo appena due anni di triathlon, la società di Reggio Calabria ha raggiunto il suo primo podio nazionale nella categoria M1 con Diego Santoro, coordinatore tecnico e atleta. Ottimo il piazzamento di due atleti del club tra i primo 150 assoluti.

Passando a Federico Di Pietro, atleta di punta della Pianeta Sport, assistiamo al 74esimo posto raggiunto su addirittura 750 atleti uomini. Di rilievo anche la prova di Carlo Arbitrio, che con una bellissima frazione di corsa ha risalito la classifica della propria categoria.

La fondista Rosario La Bruna ha da poco ha iniziato l'avventura del triathlon e l'esperienza è servita per migliorare. Il quintetto della Pianeta Sport viene chiuso dal tecnico e atleta Stefano Repaci, che con un'ottima performance scala la classifica della categoria S4.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole

A competizione ultimata, Diego Santoro ha così commentato l'ottimo traguardo: "E’ stata una gara dura, dove bisognava partire subito forte. Con questo strano format era tutto incerto, nessun riferimento nessuna strategia non potevi capire l'andamento della gara ma è andata benissimo e questi risultati ci ripagano di questa particolare stagione, passata tra rulli indoor e zero gare. Che sia un buon inizio per tutti."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Calabria, terra mia", alla Festa del Cinema di Roma la presentazione del corto di Muccino

  • Nuove misure contro il Coronavirus, verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • Chiusa autocarrozzeria abusiva, proprietario denunciato anche per furto di acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento