Reggina in Serie B, Falcomatà: "Bisogna gioire in maniera sobria e moderata"

Il sindaco di Reggio Calabria è intervenuto sulla sua pagina Facebook in occasione del consueto aggiornamento coronavirus. Oggetto d'interesse la decisione della Lega Pro di mandare in cadetteria la squadra amaranto

Giuseppe Falcomatà allo stadio Granillo

L'attesa rimane ma è solo una formalità. L'assemblea di lega si è finalmente pronunciata, spalancando le porte alla legittima promozione in Serie B della Reggina. La prossima settimana, se tutto verrà confermato, la Figc ratificherà la decisione e ufficializzerà il passaggio in cadetteria degli uomini di Toscano.

In tempi diversi dalla pandemia che stiamo vivendo, un salto di categoria sarebbe stato festeggiato sia al Granillo che tra le vie principali della città. Impossibile vedere scene di questo tipo, ma onorare una cavalcata memorabile di De Rose e compagni resta un punto fisso non appena sarà tutto definito, come spiegato dallo stesso sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà: "Anche se non è ancora ufficiale, la nostra squadra ritornerà nel campionato di Serie B, ma anche su questo noi dovremo fin da ora essere ben chiari su come la città si preparerà al ritorno in Serie B.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si possono fare festeggiamenti - ribadisce il sindaco sulla sua pagina Facebook - non si possono fare cortei perchè non è previsto e perchè bisogna essere consapevoli della tragedia che è in atto. Credo che anche per rispetto ai morti, bisogna gioire in maniera sobria e moderata, confermando le nostre idee d'intesa con il presidente Gallo e con la Reggina." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento