Pugilato, presentati i match di Laganadi: spicca la presenza di Francesco Versaci

Alla città metropolitana di Reggio è stata indetta una conferenza stampa per illustrare l'evento che si terrà il 6 luglio, con protagonisti diversi pugili di spicco nel panorama calabrese

Il tavolo degli ospiti

La città metropolitana, nello specifico del palazzo Corrado Alvaro, è stata protagonista di una conferenza stampa riguardante il magico mondo del pugilato. L'incontro è servito per presentare e descrivere la grande serata di match, che si terrà a Laganadi il 6 luglio alle 20. Tra i presenti al convegno, concluso nel pomeriggio di giovedì 13 giugno, figurava anche Giovanni Nucera. Il consigliere regionale e delegato allo sport ha presieduto l'evento, in compagnia del consigliere metropolitano delegato Demetrio Mario, il sindaco di Laganadi Michele Spadaro, il responsabile giovanile della Fpi Paolo Ielo e Giuseppe Fedele dell'Amaranto boxe.

La manifestazione da poco conclusa ha riservato ampio spazio ai campioni locali del pugilato, come Francesco Versaci e Giuseppe Osnato. La riunione è stata incentrata sul match che vedrà protagonista l'appena citato Versaci contro un avversario ungherese sul ring di Laganadi. Il pugile reggino è l'italiano più giovane ad aver esordito come professionista, quando aveva solo 18 anni. Durante la sua carriera ha conquistato un titolo dilettante, tre professionisti, uno del mediterraneo wbc e uno mondiale South ibis. La scaletta del 6 luglio non finisce qui, poiché sono in programma una serie di match tra i pugili calabresi, tra cui il campione Giuseppe Osnato, reduce dalla conquista del guanto d'argento. Saranno, inoltre, presenti rispettivamente il cinque  e il due volte campione regionale Andrea Matiz e Peppe La Vecchia,  il giovane Gino Chillè medaglia di bronzo ai campionati italiani youth e il veterano Carmelo Garofalo, al suo ultimo incontro tra i dilettanti prima del salto tra i professionisti.

Ampio spazio anche alle ragazze, con la presenza della campionessa italiana seconda serie Floriana Tringali e la vincitrice del torneo Italia 2019 Arianna Broccio. La serata del 6 luglio sarà, però, aperta da delle esibizioni dei giovanissimi campioni dell’Amaranto Boxe tra cui spiccano Valenti Siria vincitrice l’anno scorso della coppa Italia giovanile, Santo Ielo e Francesco Nocera vincitori del trofeo Coni.

"La Calabria continua a mostrare - afferma Nucera - il suo volto più bello, esprimendo i grandi valori dello sport, della condivisione, della sana competizione, dell’impegno e della dedizione attraverso cui realizzare i propri sogni. La regione non mancherà di sostenere tutti gli eventi sportivi, non solo perché valorizzano il nostro territorio portando manifestazioni di portata nazionale, ma anche perché sono l’occasione per i nostri giovani di emergere e dimostrare che una Calabria diversa è possibile. In questi ultimi due anni insieme al sostegno del presidente della Regione Mario Oliverio sono stati fatti grandi passi nello sport calabrese: 11 milioni per il bando sull’impiantistica sportiva per permettere ai nostri talenti di confrontarsi in spazi consoni e sicuri; importanti investimenti sulle attività che stanno svolgendo tutte le associazioni sia per quanto riguarda campionati che manifestazioni. Un ulteriore investimento sta avendo luogo proprio in questi giorni, con fondi che ammontano a 70 mila euro destinati dalla Regione Calabria per l’acquisto di materiale utile e necessario allo svolgimento dell’attività sportiva. Possiamo finalmente dire che dopo 11 anni di assenza di interventi, stiamo raccogliendo i primi frutti di un impegno fattivo per lo sport in Calabria”.

Come atto conclusivo della conferenza stampa sono stati premiati i giovani atleti dell'Amaranto boxe, come augurio per gli imminenti campionati che dovranno affrontare. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa nella serata finale di Festa Madonna: diverse persone finiscono in Questura

  • Inizio anno scolastico, mancata nomina assistenti disabili: l'intervento di Marziale

  • Assistenti educativi in protesta, Nucera: "Il servizio partirà dopo la prima settimana di ottobre"

  • Prende forma la Polisportiva Giulio Campagna, società pronta a durare nel tempo

  • Brancaleone, incidente tra auto e pulmino: un morto e due feriti

  • Stretta dei Nas sul territorio: sequestrata una clinica e locali chiusi in provincia

Torna su
ReggioToday è in caricamento