Reggiana-Reggina, la probabile formazione amaranto: le assenze incidono nuovamente

Domenica alle 12:30 si aprirà il 15esimo turno di B con gli amaranto protagonisti. Tra i convocati non recupera German Denis. Possibile rivedere il 4-3-3 con Rivas centravanti

Rigoberto Rivas

Scuotere le classifica con delle vittorie, ma in particolare riuscendo ad ottenere il massimo risultato da prestazioni di alto livello. La Reggina è tutta ferma lì, in attesa di sbloccarsi e avere responsi davvero positivi che corrispondano alla perfezione con quanto messo in campo.

La situazione è difficile quanto chiara, ora però bisogna solo concentrarsi su un calendario che non permette di rifiatare. Post Natale è subito campionato e forse per gli amaranto è anche meglio. Riscattare a metà il pareggio a Vicenza e farlo battendo una diretta concorrente per la salvezza si pone come unico obiettivo nell’immediato, che ha un nome ben preciso: Reggiana a Reggio Emilia, sfida a dir poco interessante per gli uomini di Baroni. Mister fiorentino che ha dimostrato di saper cucire l'abito giusto a seconda dell'evento. In due partite ha cambiato modulo in relazione ai giocatori a disposizione e all'avversario affrontato. Un allenatore valido ha sempre un piano B funzionante e Baroni non ha deluso.

Ancora una volta sono le pesanti assenze ad indicare la via verso la probabile formazione, che per la seconda uscita consecutiva dovrebbe proporre il 4-3-3. I convocati presentano una sorpresa non da poco. German Denis non ha recuperato in tempo per essere della partita, nonostante l'ottimismo che filtrava ad inizio settimana. L'unico a rientrare è Liotti, squalificato contro il Vicenza. Per il resto, è ben nota la lista infortunati, composta da: Charpentier, Denis, Faty, Lafferty, Ménez e Rossi. Di seguito i calciatori amaranto a disposizione per domani:

  •  Portieri: Farroni, Guarna, Plizzari.
  •  Difensori: Cionek, Delprato, Di Chiara, Gasparetto, Liotti, Loiacono, Peli, Rolando, Stavropoulos.
  •  Centrocampisti: Bianchi, Crisetig, De Rose, Folorunsho, Marcucci, Mastour, Rivas, Situm.
  •  Attaccanti: Bellomo, Vasic.

Vicenda portiere

Plizzari Alessandro - Venezia-2

Gli errori li commettono tutti, anche estremi difensori che oggi vengono considerati leggende. Proprio dagli sbagli si cresce e un portiere di così grandi potenzialità non può essere frenato da alcune prestazioni negative, polemiche sui social o quant'altro. 

La Reggina ha in Plizzari (nella foto) un punto fermo, su cui puntare sempre e comunque. Non sarà il gol regalato al Vicenza a cancellare il talento cristallino. Una sua bocciatura contro la Reggiana potrebbe essere deleteria per l'intera stagione del ragazzo, dunque bisogna aspettarselo in campo.

Difesa senza grandi novità

Di Chiara Gianluca 1-2

In due partite Baroni non ha cambiato praticamente nulla e dovrebbe continuare sulla stessa linea di pensiero anche domani. I 4 sembrano già scelti. Delprato a destra e Di Chiara (in foto) a sinistra sono i terzini. Loiacono e Cionek agiscono da centrali. L'ex Spal è tornato al 100% dopo il recente infortunio e prenderà con buona probabilità il posto di Stavropoulos.

In mezzo si fatica a scegliere

Folorunsho Michael -  Reggina-Cittadella-2

Folorunsho (nella foto) e Bianchi i migliori di Vicenza, Crisetig e De Rose non hanno mai sfigurato. Complicato lasciar fuori qualcuno, ma inevitabilmente sarà così a centrocampo. Considerando che il 4-3-3 è il modulo più plausibile per schierare la Reggina di domani, il capitano risulta il prescelto per accomodarsi almeno dall'inizio in panchina. L'ottima prova nell'ultima uscita sembra aver definito le gerarchie attuali, anche se l'esclusione del 20 è pesante sempre e comunque.

Fare di necessità virtù in attacco

Bellomo Nicola  3-2

Il ritorno di Denis sarebbe stata una notizia pregevole, ma l'emergenza non viene cancellata. L'unica punta di ruolo disponibile resta Vasic. Ecco perché è semplice immaginare nuovamente la disposizione a 3 con il falso nueve. Rivas in mezzo, Bellomo (in foto) e Rolando esterni. Liotti e Situm si candidano per una maglia da esterno alto, dunque ballottaggio da tenere ancora aperto con lo stesso Rolando. L'honduregno, poi, è stato oggetto di analisi da parte di Baroni nelle classiche dichiarazioni della vigilia e proprio per le parole del tecnico è ancora più plausibile un suo utilizzo in maniera analoga a quanto visto a Vicenza.

La probabile formazione della Reggina (4-3-3): Plizzari; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara; Bianchi, Crisetig, Folorunsho; Rolando, Rivas, Bellomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • "Vado a posare il fucile e poi torno", gli attimi seguenti all'omicidio nel racconto del figlio delle vittime

  • Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

  • Duplice omicidio di Calanna, arrestato il responsabile della morte dei coniugi Cotroneo

  • Controlli anti Coronavirus, 30 persone in un bar del centro: attività chiusa e sei multe

  • Brogli elettorali, inchiesta si allarga: avviso di garanzia per 29 componenti dei seggi

Torna su
ReggioToday è in caricamento