Reggina, Amoruso commenta: “Menez ha sbagliato, la squadra dipende molto da lui”

L'ex attaccante amaranto, intervenuto alla Tv ufficiale del club di via Osanna, ha analizzato l'episodio dell'espulsione del francese durante la partita persa per 1-0 contro la Spal

Nicola Amoruso (foto profilo Instagram)

Da campione a campione ci si capisce subito e il filo conduttore è facile da trovare. In chiave Reggina un parallelo tra Amoruso e Menez è presto fatto. Certo, con le dovuto differenze di categoria, ere calcistiche e caratteristiche dei due giocatori, ma è chiaro come nelle rispettive rose siano punti fermi e indispensabili. Il tempo ci dirà se il francese potrà avvicinarsi a scrivere la storia come invece ha fatto ampiamente l'italiano, ma l'attualità calcistica permette di collegare i due profili.

Nicola Amoruso, nello specifico, è intervenuto ai microfoni della tv ufficiale della Reggina per un commento sulle potenzialità dei calabresi, ma si è anche soffermato sulla tanto discussa espulsione proprio di Menez in occasione della sconfitta contro la Spal dell'ultimo turno di campionato. Secondo l'ex attaccante "un giocatore importante come Menez ha sbagliato nonostante sia stata esagerata l’espulsione. Un leader come lui deve stare più attento ai suoi comportamenti perché ha grande responsabilità. La squadra dipende molto da lui e deve dare qualcosa in più dal punto di vista dell’attenzione."

Allargando il discorso alle qualità della rosa amaranto, Amoruso rivela di aver visto qualche partita dell'attuale stagione. "Tutti - spiega la leggenda amaranto - ci aspettiamo grandissimi cose per quelli che sono i progetti della società. Nella sconfitta contro la Spal ci aspettavamo un grande risultato, ma la Reggina è una squadra con grandissime potenzialità e costruita molto bene. Il campionato è più tecnico e complicato, ma diamo fiducia alla squadra, Mimmo Toscano e la società. La classifica non mi sembra in bilico, bastano due-tre risultati positivi e sei nelle zone dove deve stare la Reggina.”

Un'occhiata, per conclude la disamina, anche sulla prossima partita in programma: "Empoli - conclude Nicola Amoruso - è un ambiente che viene da tantissimi anni di grande calcio e scoperte di talenti. Hanno un centro meraviglioso e un presidente molto in gamba. Non mi meraviglio di Dionisi che sta facendo ottime cose, ma è il contesto che glielo permette."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

Torna su
ReggioToday è in caricamento