Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Reggina-Ascoli, Gallo: "Salvezza raggiunta è un ottimo traguardo, non scontato"

Arriva in conferenza stampa il presidente al termine del pareggio maturato 2-2. Attenzione rivolta all'aritmetica certezza di mantenere la Serie B anche l'anno prossimo raggiunta oggi

Luca Gallo

Tutti focalizzati sulla corsa playoff, avvincente come non mai. Difficile, quindi, spostare l'attenzione su un traguardo che ha rappresentato una formalità per il rendimento della Reggina. Eppure ci pensa il presidente Luca Gallo a ribadire che oggi è un giorno speciale perchè - grazie al 2-2 contro l'Ascoli - gli amaranto si sono aritmeticamente salvati.

Cronaca, pagelle e analisi di Reggina-Ascoli

Un obiettivo raggiunto e commentato in conferenza stampa dallo stesso presidente amaranto, poi pronto a rispondere su altri temi: "Volevo porre l'accento - spiega il patron - a quello che è successo oggi. So perfettamente che i programmi di inizio stagione erano differenti e probabilmente la tifoseria non è del tutto soddisfatta e non lo può essere. Però, voglio sottolineare il risultato sportivo che oggi abbiamo raggiunto.

Le parole di Baroni nel post

Ho ringraziato - rivela - il mister e ricordo quella notte in cui ho ingaggiato Baroni. Quello fu una sorta di capodanno per la Reggina. Due giorni dopo l'ho incontrato ed ero in condizioni non buone. Dormivo e mangiavo poco, stavo in una sofferenza impressionante. Dissi al tecnico che mi trovavo in quella situazione e il mio unico intento era di salvare la Reggina. Lui mi disse: 'Presidente le prometto che la Reggina la salvo'. Tornai in albergo e per la prima volta riuscì ad addormentarmi per poi mangiare qualcosa il giorno dopo. Era un momento piuttosto drammatico, considerando che questo è stato il mio primo anno di Serie B. La prima volta che ho fatto la C l'ho vinta e quest'anno non sono riuscito a rifare una cosa del genere. 

La permanenza - sottolinea ancora Gallo - in un campionato così economicamente difficile in cui sappiamo tutti quello che è stato. Oggi ho detto a mio fratello: 'Speriamo che sarà la penultima volta con il Granillo vuoto'. Per Reggio è un handicap forte. Quello raggiunto è un ottimo traguardo. Vorrei ringraziare l'allenatore che ha mantenuto la promessa ed è un uomo di parola come pochi. Ringrazio la squadra, lo staff tecnico, quello sanitario, tutti coloro che lavorano al Sant'Agata, la stampa del club, il personale amministrativo, i manutentori, il barista Bruno Lofaro e il personale di mensa. Traguardo non scontato arrivato ad un certo punto."

Sogno playoff

"All'inizio del campionato pensavo di vincere, figuriamoci se non ho sempre pensieri positivi. Adesso ci sono due partite che fanno sì che la Reggina abbia ancora un obiettivo e va ad avvalorare il lavoro fatto. Fino a che ci sarà battaglia, dobbiamo farlo. Cercheremo di fare il massimo, anche se quello che dovevamo fare è stato fatto oggi. Entrare ai playoff sarebbe un'impresa sportiva. Non è facile da fare, ma fino all'ultimo minuto sono convinto che la squadra giocherà. Questi sono ragazzi sani, con un allenatore ambizioso.

Prolungamento con il mister

"Il mio pensiero è di continuare con il mister. Quando trovi una persona che fa dati di fatto, devi provare a mantenere. Poi i contratti si fanno in due e lo faremo al tavolo. Io rappresenterò la Reggina e lui se stesso, gli verrà offerto un contratto e cercherò di arrivare in tutti i modi a quello che lui pensa di avere. Speriamo sia contento di rimanere qui, fin qui me l'ha sempre detto."

Progetto stadio

"La Reggina vuole avere uno stadio proprio, questo è uno dei miei obiettivi. Vorremmo sia un qualcosa di bello, una casa per i tifosi. Lo so che sono frasi fatte, ma è così. Scegliere insieme il nome o confermare quello che è, saranno loro a decidere. Ci penso continuamente e spero di volerlo fare. Questo è nell'intento mio e del club."

La sosta

"Non ero d'accordo, abbiamo votato il contrario infatti. Non era importante perchè si è solo uno dei venti. Il mio voto vale quanto quello di un altro. In quel momento la Reggina era lanciata. Siamo stati penalizzati da questa sosta a livello psicologico e di forma. Continuo ad avere una mia opinione personale su questa situazione."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Ascoli, Gallo: "Salvezza raggiunta è un ottimo traguardo, non scontato"

ReggioToday è in caricamento