menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Reggina-Chievo, Baroni nel post: "Bella reazione di squadra, ci prendiamo il punto"

Pareggio per gli amaranto, commentato in sala stampa dall'allenatore dei calabresi. "Ora finalmente possiamo recuperare. Qualche giocatore ha bisogno della sosta", spiega

Riuscire a pareggiare partite che sembravano perse e farlo con una giocata di un singolo grande giocatore riserva sempre un'enorme scarica di adrenalina. La Reggina esce con un pareggio dall'ultima partita prima della sosta contro un Chievo superiore qualitativamente, ma quando si fanno i conti con la grinta amaranto è tutta un'altra storia.

La cronaca di Reggina-Chievo

L'intero andamento della partita è stato commentato dal tecnico Marco Baroni. Secondo l'allenatore della Reggina: "Loro sono una squadra con dei giocatori davanti che mettono in difficoltà tutti. Non è la prima volta che sono così pericolosi. Noi abbiamo preso un po' troppe transizioni e ci siamo disuniti qualche volta nella costruzione. Quando ti fai attaccare a campo aperto diventa difficile. Fortunatamente siamo riusciti a rimanere in partita, poi c'è stata una bella reazione di squadra. Ci prendiamo questo punto che comunque è stato voluto fino in fondo. Ora finalmente possiamo recuperare perchè ho visto qualche giocatore che ha bisogno di questa sosta in tutti i sensi. 

Inutile nascondere - aggiunge - il fatto che Folorunsho è un giocatore che per capacità di attaccare la profondità ci da' delle soluzioni. Non è tanto la sua assenza, però. Ci siamo trovati in un momento con qualche situazione dove siamo appannati specialmente a centrocampo. Il Chievo è arrivato qui carico ed era una partita fondamentale per loro. Avevo messo dei cambi in preventivo e sapevo che loro sarebbero calati alla distanza. Ci prendiamo un punto contro una squadra complicata e quindi adesso ci permette di lavorare bene questi 10 giorni e ripresentarci a delle partite difficili, ma sono convinto che possiamo recuperare energie e mettere benzina a chi ha bisogno di lavorare di più.

Ogni volta - conclude il tecnico - ho tessuto le lodi di Denis. So cosa fa durante la settimana quando sostiene i compagni e ora che sta bene fisicamente tutte le volte che entra ha fatto benissimo. Questo non vuol dire che non possa partire da titolare ma devo valutare certi equilibri. Ora anche il tempo di Dalle Mura dietro che ha fatto molto bene, ha una gestione di palla invidiabile. I due centrali hanno fatto comunque bene."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Esaltare I tratti del viso? La risposta è il contouring

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento