Reggina-Cosenza, derby in ricordo di Jole Santelli: amaranto con il lutto al braccio

Domani alle 21 si giocherà al Granillo la partita tra le due squadre calabresi in Serie B. La presidente della Regione, recentemente scomparsa, sarà ricorda anche con un minuto di silenzio

Lo stadio Oreste Granillo

L’attesa per una partita così importante già la si sentiva da tempo. Con il passare dei giorni, i temi a riguardo sono diventati sempre più attuali e adesso la sfida è dietro l’angolo. Un inno alla Calabria calcistica, ritornata a certi livelli con molte squadre. Due di loro, Cosenza e Reggina di nuovo a confronto in Serie B. I presupposti per una serata di grande calcio ci sono tutti, ma il pensiero va inevitabilmente anche a Jole Santelli e non potrebbe essere altrimenti.

La presidente della Regione, scomparsa lo scorso 15 ottobre, verrà ampiamente ricordata in un match significativo vista la presenza delle due squadre calabresi. La Reggina ha da poco annunciato che scenderà in campo con il lutto al braccio in segno di rispetto e ricordo. 

Sabato scorso, in entrambe le partite di Reggina e Cosenza è stato osservato un minuto di silenzio e la medesima iniziativa sarà portata avanti prima del fischio d’inizio del derby di domani. Momenti e gesti di un certo spessore, doverosi e certamente importanti anche all’interno di un mondo del calcio che come sempre unisce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

Torna su
ReggioToday è in caricamento