Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Chi è Federico Ricci, il possibile primo colpo della Reggina sulle fasce

Trattativa in corso per l'ala 27enne del Sassuolo. Nell'ultima stagione ha indossato la maglia del Monza in prestito, collezionando 11 presenze nel campionato di Serie B. Due le promozioni in A ottenute con Crotone e Spezia

Federico Ricci (foto da sito ufficiale Sassuolo Calcio)

Operazioni, intrighi e possibili soluzioni. Il mercato è iniziato, nel vivo dei cantieri di ogni squadra di cadetteria. L'obiettivo di costruire una rosa ambiziosa a fine lavori è fisso nella testa dei dirigenti amaranto. Reggina che con Aglietti dovrà rinforzarsi in più reparti, ma sopratutto sulle fasce dove ad oggi troviamo il solo Situm senza considerare i terzini. Non è un caso, allora, che il nome più caldo adesso è proprio un esterno: Federico Ricci.

A riportarlo è stato Alfredo Pedullà, esperto di mercato che segue la pista che porterebbe Ricci a Reggio via Sassuolo. Proprio i neroverdi, proprietario del cartellino, potrebbero presto sbloccare definitivamente la trattativa.

A prescindere da quello che riserverà il mercato nelle prossime ore, andiamo ad analizzare nel dettaglio il profilo di un giocatore che alla Reggina farebbe decisamente comodo.

Carriera e prestiti

Federico Ricci è nato nel 1994 a Roma. Proprio la capitale lo vede crescere e compiere i suoi primi passi in uno dei più prestigiosi settori giovanili italiani, vale a dire i giallorossi con cui gioca in Primavera dal 2012 al 2014. Nell'ultima di queste stagioni - la 2013-'14 - trova anche la via della Serie A con le 4 presenze per 68 minuti complessivi. La sua esperienza romana, però, non continua.

Trovando pochissimo spazio, Ricci accetta la corte del Crotone in prestito. Eccola la sua prima avventura in Calabria che, chiaramente, potrebbe non essere l'ultima. All'ombra dell'Ezio Scida gioca due stagioni fino al 2016, più una seconda parentesi nel 2018 per un totale di 74 presenze, 13 gol, 10 assist e una promozione in Serie A. Un gran bel rendimento che comunque non gli permette di uscire fuori da una girandola di prestiti che lo porta al Sassuolo, Genoa, Benevento, Spezia (seconda promozione in A da protagonista) e Monza. Un viaggio costante che gli permette, comunque, di farsi prima le ossa e poi affermarsi tra A e B. Nel massimo campionato vanta 48 presenze, mentre sono ben 120 le partite in cadetteria. I neroverdi alla fine decidono di riscattarlo nel 2018, ma oggi potrebbero lasciarlo andare a giocare alla Reggina. Da segnalare anche le 11 presenze nella scorsa stagione alla corte di Brocchi.

Le caratteristiche tattiche

Mister Aglietti potrebbe beneficiare di un giocatore duttile, eclettico e libero di ispirare e creare calcio. È un'ala destra, ma può giocare tranquillamente anche a sinistra. 

Sporadicamente in passato ha fatto il trequartista, ma il suo meglio lo può dare sulla fascia. Per il 4-4-2 di Aglietti appare, quindi, funzionale. L'esperienza in Serie B, poi, non guasta mai visto i duri ostacoli che si dovranno affrontare in stagione. Persi Edera, Micovschi e Rivas (per adesso), l'arrivo di Ricci sarebbe il modo migliore per far ripartire il reparto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Federico Ricci, il possibile primo colpo della Reggina sulle fasce

ReggioToday è in caricamento