Reggina, Menez ci crede: "Voglio andare in A prima possibile"

Il fantasista francese esce allo scoperto nell'intervista al Corriere dello Sport. "Ci siamo allenati bene. E poi abbiamo giocato 5 gare in 20 giorni", ha aggiunto

Jeremy Menez

Fissare obiettivi ambizioni, crederci fino in fondo e lavorare duramente per raggiungere alte vette. Semplice a parole quanto complessa nei fatti la ricetta per rimanere sempre sul pezzo e dimostrarsi un calciatore di livello superiore. Jeremy Menez da quando è approdato a Reggio Calabria ha fatto capire, ammesso che ce ne fosse il bisogno, di essere un campione sotto tutti i punti di vista e quest'oggi lo fa anche tramite delle dichiarazioni importanti.

Intervistato dai colleghi del Corriere dello Sport, il fantasista francese punta al grande traguardo: "Voglio andare in A prima possibile." Affermazione che aumenta i sogni di gloria dei tifosi, i quali confidano molto sulle doti di Menez. Lo stesso calciatore ha poi trattato altri temi nel corso delle dichiarazioni. Uno tra tutti, l'espulsione contro la Spal: "Alla fine è successo nulla. Fatti che si ripetono 20 volte a partita. Non meritavo quella decisione. Sono rimasto male e non sono riuscito a dire una sola parola. Compagni vicini? Bellissimo perché succede dopo che hai lasciato la squadra in dieci mettendola in difficoltà. Avverto forte il rammarico. Quando senti tanta vicinanza riparti alla grande."

I diversi giorni di riposo non incidono sul ritmo gara secondo Menez. "Ci siamo allenati bene. E poi abbiamo giocato 5 gare in 20 giorni. Bene il riposo", ribadisce a tal proposito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

Torna su
ReggioToday è in caricamento