Sport

Reggina, il mercato prende forma con tre colpi: Rivas e non solo

“Abbiamo chiuso per tre calciatori”, sono le parole del ds Taibi ai canali ufficiali del club. Ormai fatto il ritorno dell’honduregno a titolo definitivo dall'Inter. In dirittura d'arrivo anche la decisione sul secondo portiere

Incontri su incontri, è così che si porta avanti il mercato. Massimo Taibi per la Reggina sta lavorando su più fronti perchè tante sono le voci da sistemare, con l'unico grande obiettivo di consegnare quanto prima una squadra competitiva a mister Alfredo Aglietti.

Le ultime ore sembrano aver registrato una notevole accelerata su più fronti e come sempre ci sono le mai banali dichiarazioni di Taibi a far chiarezza su ogni sfaccettatura del mercato. Un ds che alla tv ufficiale della Reggina ha spiegato: "Sto portando avanti diverse situazioni per rafforzare questa squadra. Dobbiamo stare attenti al budget, ma siamo convinti che faremo un buon lavoro. Già ho 5-6 giocatori bloccati. Abbiamo chiuso per altri tre calciatori e li aggiungeremo alla lista.”

Rivas primo nome

In primis, il più discusso è senza ombra di dubbio Rigoberto Rivas. L'esterno è ritornato all'Inter per fine prestito. L'opzione del riscatto non è stata esercitata dalla Reggina, che però non ha assolutamente mollato la presa per l'honduregno, cercando un nuovo accordo che con i campioni d'Italia sembra ormai cosa fatta.

reggina-monza rivas 05-2

"Ci sto lavorando da quattro mesi. Aveva un riscatto inavvicinabile per tutti noi. Nell’ultima settimana – rivela il ds - abbiamo intensificato i rapporti con l’Inter. Non l’abbiamo chiusa, ma siamo fiduciosi e ci ritroviamo nei prossimi giorni. Facciamo leva sul rapporto che abbiamo con i nerazzurri e con il fatto che il ragazzo sta con noi. Percentuale altissima di riuscita, ma può succedere sempre di tutto. Il mercato insegna che bisogna essere sicuri solo con la firma. Stiamo parlando per il titolo definitivo.” Insomma, situazione chiara. Si attende solo la formalizzazione.

Gli altri due colpi

Il ds ha parlato di tre giocatori chiusi. Oltre Rivas, identificare i due nomi non è un gioco da ragazzi, ma il reparto da rifondare nel breve è certamente la porta, facile quindi ipotizzare un arrivo lì. Serve un esperto e un giovane. Per il primo le trattative necessitano di più tempo. Per il secondo, invece, si fa avanti il nome di Stefano Turati (nella foto in basso, da pagina Facebook ufficiale U.S. Sassuolo) più che Alessandro Russo.

Stefano Turati-2

Su entrambi, Taibi ha dichiarato: "Uno dei due molto probabilmente potrebbe venire.” Turati, classe 2001, è di proprietà del Sassuolo. Esattamente come Ricci, filo conduttore perfetto per una doppia trattativa che porterebbe entrambi i calciatori a Reggio. Dell'esterno romano già ne avevamo analizzato il profilo e presto lo si potrebbe accogliere al Granillo.

Nuovi ritorni

Riaprendo il tema riconfermati, il pressing sulla Fiorentina per rinnovare il prestito con Dalle Mura sembra possibile. Con il giovane e promettente italiano si andrebbe a completare il reparto di difensori centrali che proprio per lui è scoperto di una pedina. Anche qui, come per Rivas, filtra ottimismo, a differenza di un altro nome pesante già presente nella scorsa stagione, ovvero Folorunsho di proprietà del Napoli.

reggina_ frosinone folorunsho 01-2

Al momento è solo una piccola speranza, senza illudersi. A riguardo il ds ha specificato: "Ho parlato con il procuratore una settimana fa ed è ancora tutto fermo. Loro credono di poter avere una squadra in Serie A e il ragazzo lo merita. Se non dovesse essere così mi è stato detto che ci avrebbero interpellato. Nel calcio tutto è possibile. Sto andando su altri profili. Potrebbe essere un giocatore in più, ma non voglio illudermi.”

Esuberi da piazzare

Novità interessanti da registrare anche sul tema uscite, che merita un capitolo a parte. Taibi si è voluto soffermare su cinque giocatori in particolare: "Paolucci? Ottimo giocatore, però ha delle richieste. Siccome è un mercato difficilissimo, cercheremo di darlo via. In Lega Pro e all’estero lo chiedono molto. Marchi? La prossima settimana dovrebbe accasarsi al Piacenza. Siamo a buon punto anche per Rossi e Farroni. Stiamo lavorando per gli altri, soprattutto chi rientra. Vorrebbero giocarsi la carta di Reggio ma la nostra scelta l’abbiamo fatta. Dobbiamo trovargli la squadra e sto lavorando anche per loro. Faty? Vediamo, anche perché bisogna ottimizzare i costi e per qualcuno che ha un contratto importante, quest’anno c’è un altro tipo di ragionamento.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina, il mercato prende forma con tre colpi: Rivas e non solo

ReggioToday è in caricamento