Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Pagellone Reggina 2020-’21, l’attacco: Denis in cima ma i flop non mancano

Riviviamo la stagione amaranto, un protagonista alla volta. Oggi tocca agli attaccanti. Stupisce l’incisività del Tanque nonostante l’età. Insufficienza inaspettata per Menez

Una stagione calcistica è lunga, estenuante e aperta a tutto. Cambiamenti di ogni tipo sono praticamente all’ordine del giorno in tutte le squadre che faticano a carburare e certi reparti, spesso, vengono individuati come il vero problema generale. È successo ad inizio annata per l’attacco della Reggina, vero flop poi trasformato in risorsa virtuosa non appena Baroni si è seduto in panchina.

Senza uomini che la buttino dentro diventa difficile accumulare punti e vittorie. In estate gli errori del mercato sono stati quasi tutti lì, in quel reparto offensivo sistemato in ritardo durante l’inverno. Se la campagna acquisti di riparazione fosse avvenuta ad agosto, forse adesso sarebbe stata narrata tutta un’altra storia. Con i se e con i ma non si va da nessuna parte, allora bisogna essere felici con quanto successo realmente. E gli amaranto non fanno poi fatica a ricordarsi di un’annata in grado di vivere interamente della passione travolgente che porta con sè German Denis, l’attitudine da lottatore vincente di Montalto e una serie di ali in grado di accendere l’intera fase offensiva.

Insomma, c’è stato molto su cui divertirsi tra le partite della Serie B targate Reggina. È impossibile, però, far finta di niente davanti al più grande ed inaspettato flop di stagione: Jeremy Menez. Il ragazzo può riscattarsi nel prossimo futuro, ma il suo primo atto all’ombra del Granillo va dimenticato presto.

I voti

reggina_vicenza denis esultanza 03-2Denis 8: Solo a vederlo muoversi in campo, ti fa venire voglia di cambiarti e scendere pure tu a giocare. Trascinatore assoluto e soprattutto innamorato follemente del calcio, virtù che gli permette di trasformarsi in un ragazzino con la voglia matta di mettersi in mostra e diventare determinante. Anche nel ruolo part time che Baroni gli cuce addosso, el Tanque trova la sua dimensione mettendosi a disposizione di una squadra che ormai è sua e di una maglia diventata una seconda pelle.

reggina_ascoli montalto esultanza-2Montalto 7.5: L’attaccante, quello di mestiere e attitudine, che la Reggina non aveva nel girone d’andata. Arriva a gennaio, si cala subito nella realtà amaranto ed esegue quello per cui è stato chiamato: lottare, segnare (6 gol), far salire la squadra e creare densità in area. Il suo temperamento risulta l’unica caratteristica che a volte va contenuta, ma spesso può anche essere un’arma in più. Merita ampiamente la titolarità anche nella prossima stagione.

reggina_ascoli menez-2Menez 4.5: Ci sono poche parole se non una: delusione. Il fantasista francese - campione vero e con esperienza da vendere ad altissimi livelli – poteva e doveva dare molto di più alla causa amaranto sia in termini numerici (3 gol e 2 assist in 18 partite) che di rendimento. La sua stagione è da dimenticare senza esitazione e la società dovrà riflettere molto, prima di decidere il suo futuro. 

reggina_ frosinone okwonkwo-2Okwonkwo 5.5: Un giocatore che Baroni utilizza quando, per far male agli avversari, serve uno che corra veloce. Perfetto per Orji, quindi. Peccato che il giocatore di proprietà del Bologna non riesce mai ad iscriversi ai tabellini con gol o assist. La sua incisività sotto porta non è mai sufficiente, ma in certi frangenti il beneficio lo porta all’intero gioco di squadra. Serve una maggiore continuità che, arrivando a gennaio fisicamente non pronto, non era possibile. Una risorsa fondamentale lo potrà diventare, in caso, per la prossima stagione.

reggina_ frosinone petrelli-2Petrelli sv: Infortunio a limitarlo, ma poi solo la passerella contro il Frosinone. Troppo poco per valutarlo. Il ragazzo è comunque promettente e in futuro avrà altre occasioni alla Reggina o in giro per l'Italia comunque dei grandi.

reggina_vicenza situm 01-2Situm 6: Stagione sfortunatissima per un giocatore che in Serie B sposta eccome gli equilibri. Infortuni, Covid sul finale dell’annata e un’inevitabile discontinuità. Nonostante ciò, si mette sempre al servizio della squadra e quando può, determina anche con due gol. Insomma, il cartellino l’ha timbrato comunque e sarà una sorta di “nuovo acquisto” per l’anno prossimo.

reggina_pordenone micovschi 03-2Micovschi 5.5: Baroni ci punta in diverse occasioni (7) e lui sembra poter mettersi in mostra, ma non riesce ad esprimersi con personalità per lunghi tratti. Quando sembrava pronto al salto di qualità, la sfortuna legata ad un infortunio lo limita. Merita assolutamente una seconda possibilità.

reggina_reggiana edera 02-2Edera 7: Altro grande colpo del mercato invernale, gioca sulle fasce ma anche da trequartista. In questa seconda posizione alza clamorosamente il livello, ma incide anche in corsia. Dimostra qualità superiori rispetto al campionato e si rende spesso protagonista. Peccato per il grave infortunio al ginocchio sul tramonto dell’annata.

reggina_ascoli bellomo 01-2Bellomo 7.5: Impegno encomiabile. Uno che non si ferma davanti ad un no. Già, perché inizialmente - con l’arrivo di Baroni - sembrava tagliato fuori dal giro dei titolari. Sacrificio, duro lavoro e umiltà nel farsi cambiare ruolo, hanno portato il talentuoso 10 barese a farsi largo e prendersi la scena anche da ala sinistra. Un pilastro amaranto per il futuro, con un presente da applausi.

reggina_ frosinone rivas 01-2Rivas 8: L’uomo della provvidenza in più frangenti. Segna gol pesanti (5), fornisce assist fantastici (3) e quando decide di accendersi vince anche partite praticamente da solo. Che sia da titolare o da subentrato, incide con precisione e determinazione. Esiste una Reggina senza l’honduregno e un’altra nettamente più forte con lui in campo. Considerazione da tenere ben presente in sede di mercato, dove però le sirene della Serie A già suonano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagellone Reggina 2020-’21, l’attacco: Denis in cima ma i flop non mancano

ReggioToday è in caricamento