Sport

Chi è Lorenzo Gavioli: il centrocampista pronto per la Reggina

Classe 2000, reduce dal prestito alla Feralpisalò, potrebbe rientrare nell'operazione Rivas con l'Inter. Nato a Ferrara, è cresciuto nelle giovanili dei nerazzurri proprio come l'honduregno

I rapporti, quelli leali e fruttuosi, servono sempre nel mondo del calcio. Con rispetto e stima si possono costruire anche buone trattative ed è esattamente ciò che sta succedendo tra la Reggina e la squadra campione d'Italia. L'Inter, pronta a cedere Rivas e Gavioli alla compagine amaranto.

Su Rivas a Reggio si conosce ogni sfaccettatura, avendolo visto per due stagioni sempre in crescendo. Bisogna, invece, avere un quadro più completo sul secondo giocatore previsto nell'operazione. Secondo più voci di mercato, Lorenzo Gavioli sarà a Reggio proprio via Inter. Andiamo quindi a scoprire il profilo del nuovo nome per il mercato amaranto.

Giovanili prestigiose

L'Inter ne ha sfornati di talenti e continua a farlo in un settore giovanile collaudato e sempre al vertice del calcio italiano ormai da anni. Lo sa bene Lorenzo Gavioli che grazie ai nerazzurri ha adesso un presente come calciatore.

Stiamo parlando di un ragazzo nato il 7 gennaio 2000 a Ferrara. Tutta la trafila nel vivaio interista lo porta fino alla Primavera e addirittura a qualche convocazione in prima squadra, senza però esordire. L'under 19 lo vede protagonista per 59 partite complessive in due stagioni (2017-'19), realizzando 3 gol e 7 assist. Notevole anche il palmares, impreziosito con un campionato e una supercoppa Primavera, oltre ad un torneo di Viareggio. Tutti trofei ottenuti nella stagione 2017-'18.

I primi prestiti e la Serie C

Terminato il percorso nel settore giovanile, è tempo di grande salto e per Gavioli la prima prova ha avuto le sembianze del Venezia. L'accoppiata, creata nell'estate del 2019 in prestito, non decolla. Non gioca mai in Serie B, limitandosi ad esordire in Coppa Italia per 4 minuti contro il Parma. Insomma, non il massimo per un giovane bisognoso di minutaggio.

Si cambia subito a gennaio 2020 quando è il prestito al Ravenna a dargli continuità. Nel girone b di Serie C inizia a mettersi in mostra, disputando 8 partite playout compresi. L'anno dopo, vale a dire per il campionato appena concluso, trova squadra nella Feralpisalò. Stesso campionato e maggiore continuità per un totale di 28 presenze, 1 gol e 1 assist.

Il percorso in Nazionale

Degna di nota la trafila che ha avuto Gavioli nelle varie nazionali giovanili. Dall'under 15 alla 20, il centrocampista ha indossato la maglia dell'Italia per ben 48 partite, la maggior parte delle quali nell'U19 guidata nel 2018 dal ct Federico Guidi. L'ultima sua presenza risale all'Elite League U20 del 2019, in cui ha collezionato una sola apparizione nella vittoria per 2-0 contro la Polonia.

Caratteristiche e possibile impiego amaranto

Gavioli è un centrocampista centrale puro. Uno alla Crisetig per capirci, che proprio come lui ha in comune la stessa provenienza di settore giovanile. Il classe 2000 ha un buon rapporto con gli assist, avendone realizzati 7 in due anni di Primavera, ma anche con i gol viste le 9 reti realizzate finora in carriera.

Le potenzialità per sbocciare definitivamente ci sono tutte, ma il rischio che possa avere pochissimo spazio è alto. In squadra alla Reggina ci sono già Crisetig, Bianchi e Crimi. Valutazioni ulteriori si dovranno fare su Faty e Bellomo, ma comunque i posti nel 4-4-2 restano solo due. Da capire come e quando Aglietti riuscirà a mandare in campo Gavioli, ma sarà il tempo a dircelo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Lorenzo Gavioli: il centrocampista pronto per la Reggina

ReggioToday è in caricamento